Chiara Ferragni e Baiocco ingannano tutti? La Lucarelli denuncia una “finta” beneficienza

Anna Vitale
  • Wellness coach
16/12/2022

Chiara Ferragni e Baiocco nella bufera: sembra che la Vip e il brand di Panettoni abbiano “ingannato” i consumatori promettendo beneficienza ma, di fatto, facendo solo una semplice donazione. Selvaggia Lucarelli svela tutto e mette nei guai tutti i protagonisti

Chiara Ferragni e Baiocco ingannano tutti? La Lucarelli denuncia una “finta” beneficienza

Non c’è niente da fare, Selvaggia Lucarelli con le sue inchieste riesce sempre a scatenare polemiche da entrambe le parti: sia chi sostiene la sua professionalità e ammira le sue denunce online, sia chi crede che la giornalista sia talvolta troppo aggressiva contro alcuni Vip, due su tutti i Ferragenz.

Baiocco e la finta raccolta fondi

Chiara Ferragni e Baiocco ingannano tutti? La Lucarelli denuncia una “finta” beneficienza

Come anticipato al centro del ciclone torna Chiara Ferragni, la moglie di Fedez e bersaglio più volte colpito da Selvaggia Lucarelli: questa volta al centro del presunto scandalo, una beneficienza mai fatta da parte di Baiocco e un compenso da testimonial percepito dalla Ferragni.
Queste le parole della giornalista pubblicate su Facebook

Chiara Ferragni e Balocco, promuovendo un pandoro griffato ferragni, dicono di sostenere e finanziare un’iniziativa benefica. In realtà però la beneficenza non è legata al pandoro e la sua vendita, perché l’operazione nasconde un intento commerciale per entrambi:
Chiara è pagata come testimonial e Balocco non donerà parte del ricavato delle vendite del pandoro in beneficenza, ma farà una semplice donazione a un ospedale.
Dunque la gente compra il pandoro convinta di contribuire a una sorta di raccolta fondi, ma non è così.
Qui racconto tutta la vicenda di un’operazione commerciale venduta come beneficenza.

In sostanza l’inchiesta della Lucarelli pubblicata su editorialedomani.it, racconta di come l’ufficio stampa di Baiocco abbia svelato non esserci una raccolta fondi e che l’ammontare della donazione non è conosciuta (cosa alquanto bizzarra).

Chiara Ferragni testimonial retribuita: nessuna beneficenza ufficiale

Chiara Ferragni e Baiocco ingannano tutti? La Lucarelli denuncia una “finta” beneficienza

Chiara Ferragni, inoltre, ad ogni pubblicazione del suo volto con accanto il panettone Baiocco, aggiunge un tag #adv, tag che indica essere una campagna promozionale e quindi pagata all’influencer.
In sostanza sembra proprio che Baiocco non stia facendo una raccolta fondi e che Chiara Ferragni abbia percepito (o percepirà) un compenso per il lavoro svolto di promoter del panettone griffato Chiara Ferragni.

Chi avrà ragione?