Chiara Biasi compra i followers? Scende in campo per difendersi

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
08/10/2022

Qualche tempo fa Chiara Blasi era stata accusata di comprare followers falsi per gonfiare i numeri su Instagram. La donna, così, era scesa in campo per difendersi e con una semplice e concisa frase aveva messo a tacere tutte le critiche su di lei; ricordate come era andata?

Chiara Biasi compra i followers? La sua risposta

Qualche tempo fa, introno a Chiara Biasi si era alzato un grandissimo polverone. Tutto era cominciato quando Stefano Musazzi, popolare personaggio del web che sui social cura una rubrica “contro” i più famosi influencer, aveva analizzato il profilo della ragazza.

In un video, il giovane aveva così fatto notare che qualcosa sul suo account non tornava; nonostante i suoi quasi 3 milioni di followers, infatti, la ragazza vantava pochissimi like e ancora meno commenti.

Secondo “Il Musazzi”, insomma, i followers della Biasi sarebbero stati profili fake acquistati per gonfiare i propri numeri e attirare così maggiormente le aziende con cui lavorare.

Il primo a difendere la ragazza era stato Tommaso Zorzi ma, poco dopo, la stessa Chiara era scesa in campo per spiegare come stavano le cose.

Chiara Biasi si difende

Biasi

Dopo la pubblicazione del video de “Il Musazzi”, in cui si accusava Chiara Biasi di comprare followers, anche Tommaso Zorzi era intervenuto sulla questione, per prendere le difese della sua amica.

Il livore con il quale ti scagli contro di lei credo che altro non porti che ad aizzare un odio del quale francamente si può fare a meno.

aveva commentato l’influencer sotto al filmato incriminato, sottolineando che se un’azienda sceglie tale personaggio evidentemente ha anche un ritorno economico. Presto, però, a chiarire come stavano le cose era stata proprio la Biasi, che in una story pubblicata aveva detto:

Comunque borse false e followers finti sono cose che io non mai comprato,

Un commento breve accompagnato da un bacio che, però, era andato dritto al punto. Ricordavate quanto successo?