C’è Posta per te: quando tornerà Maria De Filippi?

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
19/11/2022

C’è posta per te sta per tornare in tv. Il programma, attesissimo dal pubblico, riproporrà storie e sentimenti delle persone che prenderanno parte allo show di Maria De Filippi. Ma quando è prevista la messa in onda della prima puntata?

C’è Posta per te: quando tornerà Maria De Filippi?

C’è Posta per te è il people show più longevo della tv italiana. Il programma, arrivato alla sua 23esima edizione, negli anni ha davvero fatto emozionare il pubblico del stato sera raccontando le storie dei vari personaggi che vi hanno preso parte, ospitando vip, calciatori e altri personaggi famosi e anche facendo ricongiungere centinaia di persone.

In onda dal 2000 e prodotto dalla Fascino PGT, è sempre Maria De Filippi a condurre il programma e anche quest’anno la moglie di Maurizio Costanzo sta per tornare.

Maria De Filippi: quando tornerà in tv?

C’è Posta per te: quando tornerà Maria De Filippi?

L’appuntamento con Maria De Filippi è uno dei più attesi del sabato sera e, infatti, il pubblico non vede l’ora che lo show torni in tv.

A svelare di più è stato Giuseppe Candela, che nella sua rubrica “A Lume di Candela” sul portale Dagospia ha rivelato la data ufficiale in cui lo show tornerà in tv: il 7 gennaio del 2023.

Maria De Filippi si gode il successo e le leadership di Tu si que vales, Amici e Uomini e Donne e prepara intanto la nuova edizione di C’è posta per te… Lo show dei sentimenti tornerà in onda a partire da gennaio. 

ha fatto sapere l’uomo, parlando di registrazioni “già iniziate da tempo” presso lo Studio 4 del Centro Titanus Elios. Candela, così, ha dato qualche spoiler anche sugli ospiti del programma; tra questi dovrebbe esserci anche Massimo Ranieri.

Come ha sottolineato Giancarlo Scheri, in effetti, C’è Posta per te rappresenta un’eccellenza di tutta la televisione italiana e il merito va soprattutto a Maria De Filippi.

Senza di lei, il people-show targato Fascino PGT non esisterebbe. La sua misura nel gestire i momenti delicati, come le situazioni più spassose, è da manuale. La conduzione magistrale. Il risultato? Indiscutibilmente perfetto.

ha fatto sapere l’uomo. E noi non possiamo che essere d’accordo con lui.