C’è posta per te delude Renato Zero: errore clamoroso per Mediaset

Arianna Preciballe
  • Appassionata di Gossip e Tv
  • Laureata presso il NID - Nuovo Istituto Design
20/02/2023

Presto Renato Zero partirà con un nuovo tour in giro per l’Italia e così, proprio per questa occasione, è di recente stato protagonista di una conferenza stampa in cui ha svelato ai suoi fan cosa ha intenzione di regalare loro stavolta. Zero, però, ha anche commentato il Festival di Sanremo (e i suoi protagonisti) e la decisione di Mediaset di averlo mandato in onda proprio in concomitanza con la kermesse canora.

Renato Zero contro Mediaset? “Deluso” dalla decisione di C’è Posta per te

Dal 7 marzo, a partire dal Mandela Forum di Firenze, Renato Zero tronerà in giro per l’Italia portando la sua musica nei principali palasport italiani. È stato lui stesso a parlarne, in una recente conferenza stampa in cui ha anche detto la sua riguardo l’ultimo Festival di Sanremo e le relative polemiche.

Sembra che l’artista fosse anche stato chiamato da Amadeus per prendere parte al programma ma che abbia rifiutato.

Ero stato interpellato da Amadeus per Sanremo: ma prima di andare al Festival devi preparare tutta l’artiglieria, mentre per andare da Maria basta indossare un tailleurino e una scarpetta lucida con il tacco, è meno impegnativo.

ha commentato l’uomo che, tuttavia, non ha gradito la scelta di Mediaset di mandare in onda la puntata in cui era protagonista in concomitanza con il Festival di Sanremo. 

Renato Zero: in trincea per colpa della De Filippi?

Renato Zero contro Mediaset? “Deluso” dalla decisione di C’è Posta per te

Mentre su Rai Uno andava in onda la finale di Sanremo, sabato 11 febbraio, su Canale 5 è stata trasmessa la puntata di C’è Psita per te in cui come protagonista c’era Renato Zero. 

Secondo alcune indiscrezioni, il cantautore aveva richiesto di non trasmettere tale puntata come controprogrammazione del Festival ma la De Filippi avrebbe scelto lui proprio per battere la concorrenza.

Zero, però, di recente ha negato di essersi opposto alla popolare conduttrice.

Sono un professionista, una persona perbene, mai fatto speculazioni.

ha detto, ammettendo però di non aver troppo gradito la mossa della rete.

Che Mediaset abbia deciso di mandarmi in trincea, l’ho trovato un po’ fuori posto.

ha spiegato Renato, ammettendo che se il prossimo anno sarà nuovamente invitato ad andare al Festival di Sanremo, ci farà un pensierino…