Blanco: il segreto del suo nome

Arianna Preciballe
  • Appassionata di Gossip e Tv
  • Laureata presso il NID - Nuovo Istituto Design
20/02/2022

Anche se già da qualche anno Blanco vanta moltissimi fan, è solo dopo il trionfo a Sanremo che il giovane cantante si è fatto conoscere e amare da un pubblico davvero molto vasto. Ma come è nata la decisone di scegliere il nome d’arte che tutti noi oggi consociamo?

mahmood-blanco-foto

Solo qualche settimana fa Blanco e Mahmood hanno trionfato sul palco del Festival di Sanremo 2022 con il brano “Brividi”, che non solo ha fatto ottenere loro un incredibile successo e diversi riconoscimenti ma che li ha anche catapultati all’Eurovision Song Contest, dove rappresenteranno il nostro paese.

Sono molti quelli che sperano che il duo si aggiudichi la vittoria, proprio come era successo lo scorso anno per i Maneskin ma, intanto, questa simpatica e talentuosa continua ad attirare l’attenzione e la curiosità del pubblico.

In molti, per esempio, si chiedono quale sia il vero nome di Blanco e perché l’artista abbia scelto tale soprannome per la sua carriera. A spiegarlo, in queste ore, è stato il settimanale Di Più.

Blanco: perché si chiama così?

blanco-lucciole

Il vero nome di Blanco è Riccardo Fabbriconi ed è il giovane bresciano che, insieme a Mahmood, ha trionfato nell’ultima edizione del Festival di Sanremo con il brano “Brividi”.

Il ragazzo ormai ha raggiunto un enorme successo grazie alla sua musica ma prima di diventare famosa ha fatto diverso lavorati; uno di questi era il pizzaiolo.

Proprio uno dei suoi ex colleghi di lavoro, Mohamed,  ha rivelato a Di Più qualche dettaglio sulla vita dell’artista e, tra questi, il motivo per cui il 19enne si chiama “Blanco”.

L’egiziano, infatti, ha spiegato che mentre il cantante lavorava insieme a lui nel locale, in cui aveva compito di farcire le pizze che poi Mohamed cuoceva, il ragazzo gli aveva rivelato di essere intollerante al lattosio.

Da qui il nome Blanco, che in spagnolo significa bianco, che ricorda il latte e i suoi derivati che sono un po’ il punto debole di Riccardo.

Sempre Mohamed, poi, ha rivelato di non aver mai visto il ragazzo bere birra o alcolici, spiegando che è solito preferite la Coca Cola. 

In passato Blanco aveva detto che il suo nome d’arte era nato per caso, su suggerimento di un amico in sala di registrazione; forse però, a quanto punto, la verità è un’altra!