Bianca Atzei incinta al nono mese: ricovero in ospedale, cosa succede?

Anna Vitale
  • Wellness coach
22/12/2022

Bianca Atzei negli ultimi giorni ha spaventato i fan sparendo dai social e rivelando poco dopo di essere ricoverata in ospedale. La futura mamma nella giornata di oggi è tornata su Instagram per rassicurare i suoi fan sulle sue condizioni e su quelle del bambino…

Bianca Atzei, in ospedale al nono mese: le condizioni

Bianca Atzei proprio di recente ha particolarmente spaventato i suoi fan; la cantante incinta del suo primo figlio è letteralmente sparita dai social…dopo giorni di assenza, il compagno Stefano Corti, ha rivelato che la sua amata era ricoverata in ospedale a causa di una polmonite!

Inutile dire che i fan della coppia si sono immediatamente allarmati scrivendo numerosi messaggi di vicinanza alla cantante…Oggi dopo una lunga assenza Bianca è tornata su Instagram per rassicurare tutti sulle sue condizioni e quelle del suo piccolo.

Ma cosa avrà detto la cantante?

Bianca Atzei rassicura tutti: le condizioni

Bianca Atzei, in ospedale al nono mese: le condizioni

Bianca Atzei nelle ultime ore è tornata su Instagram e ha ringraziato e rassicurato tutti i suoi fan. In una serie di video la cantante ha spiegato di essere stata assista da un’ottima equipe di medici e che adesso il peggio è finalmente passato:

Sono un bel po’ più leggera ora e più serena e quindi ho deciso di farvi questo video perché intanto ci tenevo a ringraziarvi tantissimo per tutto l’affetto e l’amore tramite i messaggi che mi state scrivendo ormai da più di una settimana e siete stati per me una salvezza perché non mi avete mai fatto sentire sola, non mi avete lasciata un attimo e ricevere un po’ di amore è sempre molto bello.

La Atzei ha spiegato che le e il suo bambino stanno bene e sono entrambi costantemente monitorati. Dopo aver rassicurato tutti ed essersi mostrata in ospedale Bianca ha anche scritto:

Ho passato giorni complicati, con esiti sempre in peggioramento per colpa di un’infezione. Ho rischiato di dover partorire e fare le trasfusioni. Son stata fortunata e sono stata in mani di grandi dottori che oltre ad aver usato la loro professionalità hanno messo il cuore. Hanno curato subito l’infezione dopo qualche giorno e ristabilito tutto. Non vedo l’ora di tenere in braccio Noa Alexander e son sicura che passerà tutta questa paura che ho provato.

La futura mamma  ha quindi spiegato che non vede l’ora di conoscere il suo bambino! Non resta che fare i migliori auguri a Bianca e sperare che presto possa tornare a casa.