Belen nella bufera: le critiche per la collaborazione con…

Anna Vitale
  • Wellness coach
15/06/2022

Belen Rodriguez è tornata ad essere al centro dell’attenzione; questa volta però non per la sua vita privata, ma bensì per una collaborazione che ha avviato con un noto brand d’abbigliamento. Ma perché la Rodiguez è stata duramente criticata? Scopriamolo insieme!

Belen nella bufera: le critiche per la sua collaborazione con…

Belen Rodriguez da anni ormai, oltre a portare avanti i suoi numerosi impegni continua a posare e sponsorizzare alcuni brand d’abbigliamento e di gioielli. La showgirl argentina con il tempo è diventata una vera e propria icona di stile.

L’ultima collaborazione della bella Belen però ha scatenato numerose critiche. In uno dei suoi ultimi post su Instagram la showgirl ha condiviso una foto con un vestito floreale, a farle da sfondo era la meravigliosa villa in cui ha trascorso l’ultimo weekend con Stefano De Martino.

Il vestito indossato e pubblicizzato dall’argentina è di SHEIN il noto marchio di abiti e accessori low-cost. Questa collaborazione però ha lasciato senza parole i fan. Scopriamo insieme perché…

Belen Rodriguez: polemiche per la collaborazione con SHEIN

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Maria Belen (@belenrodriguezreal)

Nel post pubblicato da Belen per promuovere la collaborazione con SHEIN si può leggere:

AL AIRE LIBRE @shein_it @sheinofficial #Ad.

A quanto pare la scelta della Rodriguez di collaborare con il brand  fast fashion ha fatto storcere il naso ai suoi followers. In molti infatti hanno criticato la showgirl per aver dato visibilità ad un marchio che nell’ultimo periodo è stato più volte al centro di terribili scandali.

In particolare soprattutto negli ultimi mesi si sono diffusi numerosi retroscena sulle condizioni lavorative inaccettabili per i dipendenti dell’azienda e sull‘inquinamento ambientale che il brand contribuisce a generare.

Cosa farà Belen? La showgirl argentina deciderà d‘interrompere la collaborazione con i brand o non ascolterà le critiche e continuerò a promuovere i capi di SHEIN?