Barbara D’Urso sconfitta: perde la “guerra” con lui

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
18/10/2022

Nonostante il suo programma sia davvero seguito, anche di recente Barbara D’Urso ha perso la sfida di ascolti con il suo competitor. In casa Mediaset, infatti, Pomeriggio 5 e Caduta Libera sarebbero decisamente in crisi…

Qualche tempo fa si era già parlato di come Barbara D’Urso stesse per essere cacciata da Mediaset. Alla fine dell’estate, però, la conduttrice è tornata in tv e, infatti, oggi porta avanti con successo Pomeriggio 5.

Il programma non si occupa solo di gossip e spettacolo ma anche di cronaca e attualità e non è raro che gli ospiti vengano chiamati a raccontare la loro esperienza in merito a determinate questioni o a dire la loro su quanto succede in Italia. 

In questa stagione la donna è spesso stata battuta dai suoi competitor e anche ieri, lunedì 17 ottobre, gli ascolti della puntata del daytime di Canale 5 non sono stati dei migliori. 

Barbara D’Urso: Matano la batte ancora

Sia Barbara D’Urso che Gerry Scotti, ieri hanno dovuto fare i conti con un crollo nella fascia del daytime di Canale 5. Il verdetto auditel della giornata, infatti, non ha premiato i due volti di punta della rete, che per “colpa” dei loro competitor hanno perso la gara di ascolti.

La prima è stata sconfitta da Alberto Matano, al timone de La Vita in diretta; il secondo da Marco Liorni che su Rai 1 conduce Reazione a catena nella fascia del preserale.

Pomeriggio 5, infatti, ha registrato una media di 1 milione di spettatori nella presentazione con uno share del 12,29% e e di 1,3 milioni nel programma vero e proprio, pari al 14,10% di share. Sono stati oltre 2 milioni, invece, i telespettatori che hanno seguito Matano, con picchi del 23%. La D’Urso, che con il suo programma aveva anche raggiunto il 18% di share nelle scorse settimane, è insomma in netto calo. 

Barbarella, insomma, dovrà ricominciare a lottare per primeggiare e, secondo qualcuno, anche per tenersi il post, messo sempre più a rischio.