Aurora Ramazzotti racconta i segreti del parto

Susanna Minelli
  • Giornalista Pubblicista
  • Dott. in Lettere e Storia
29/04/2023

La figlia di Michelle Hunzicker e di Eros Ramazzotti si lascia andare a delle confessioni inerenti alla nascita del suo piccolo Cesare. Un parto definito dalla stessa giovane “molto complicato” ma allo stesso tempo uno “dei momenti più belli della vita”. 

Aurora Ramazzotti racconta i segreti del parto

Aurora Ramazzotti è diventata mamma da pochissimi mesi del piccolo Cesare avuto dal suo storico fidanzato Goffredo. Una giovanissima mamma, dunque, che è stata alle prese in questi mesi con tutte le novità e i cambiamenti che avvengono al corpo della donna quando rimane incinta. Aurora ha definito il parto “molto complicato” anche se lo ricorda come uno dei momenti più belli della sua vita.

Eppure la giovane, come riporta Comingsoon.it intorno a lei ha percepito troppe energie negative rispetto alle considerazioni che gli altri le facevano sull’esperienza di diventare madre:

Ora, quando mi chiedono come sta il mio bimbo rispondo: “Bene, è bravissimo!”. Nove volte su dieci la reazione è: “Ahhh, vedrai vedrai, all’inizio sono tutti bravi, è dopo il problema!”. Nessuno si tiene la propria esperienza negativa per sé. Come se ogni esperienza debba essere necessariamente la stessa… è come se ci fosse qualcosa di confortante nel sapere che qualcun altro possa vivere il suo stesso disagio.

L’insegnamento di Aurora

Aurora Ramazzotti racconta i segreti del parto

Aurora ha quindi voluto fare delle considerazioni riguardo le esperienze segnanti della vita e come dovrebbero essere riportate:

Una cosa che tutto questo mi ha insegnato è avere rispetto della delicatezza di certe situazioni. Non ci avevo mai pensato prima, finché non lo provi non lo sai, ma ora prima di raccontare la mia esperienza a qualcuno che ancora deve attraversare quella fase mi accerto sempre che quel qualcuno sia pronto ad accoglierla. Perché non sai mai quali paure il tuo interlocutore possa avere.

E ancora:

Nella delicatezza di certe cose meglio essere sicuri. Solo un pensiero. Delle esperienze si trae insegnamento. Il mio è stato chiedermi: “Chissà se questa cosa la faccio anche io”, e dopo averci fatto caso spesso mi becco a farlo ancora. Ma pian piano si impara.