Amici: gli autori censurano Totò? Gianni Valentino è una furia

18/10/2021

Nei giorni scorsi il noto talent condotto da Maria De Filippi è stato accusato di aver censurato la nota canzone di Totò “Malafemmena”. Ad accusare la trasmissione è stato Gianni Valentino che cura il progetto Totò Poetry Culture; vediamo insieme come ha replicato la redazione del Talent.

maria1200

Il noto Talent condotto da Maria De Filippi recentemente è finita al centro delle polemiche; Amici infatti è stato accusato di aver censurato la nota canzone di Totò “Malafemmena” durante un’esibizione di ballo.

A muovere queste pesanti accuse contro la trasmissione di Canale 5 è stato Gianni Valentino che cura il progetto Totò Poetry Culture. Il giornalista ha scritto un lungo post su Facebook in cui punta il dito contro Amici e la De Filippi:

“Ad Amici si svolge la sfida nella categoria “Ballo” e usano Malafemmena di Totò (eseguita da Roberto Murolo) quale colonna sonora. Con un rarissimo, irripetibile, tocco di classe: il titolo della canzone viene magicamente censurato. Tanto nella prima parte, quanto nella seconda”.


Leggi anche: Isola dei Famosi: Giorgio Manetti contro gli autori

Dopo le parole di Valentino si è accesa la polemica sul web, e nelle ultime ore è arrivata la risposta da parte della redazione del programma.

La redazione di Amici replica alle accuse di censura

La redazione di Amici nella giornata di oggi ha deciso di rispondere alle numerose critiche nate sul web tramite un post su Twitter. In particolare, la redazione ha spiegato che il taglio che è stato fatto è avvenuto dopo circa un minuto o poco più di canzone come accade di consueto, e non per censurare il brano di Totò.

La redazione ha poi continuato sottolineando:

“Solo i malpensanti possono credere che si sia deciso di tagliare la parola Malafemmena che però, nel frattempo, viene annunciata proprio introducendo la coreografia: “Francesca esegue una coreografia sulle note di Malafemmena”. Quindi secondo i critici, tagliamo la parola ma la utilizziamo per introdurre il brano. Saremmo quindi censori e cretini…”.

E voi cosa ne pensate delle accuse mosse da Valentino e della replica della redazione?


Anna Vitale
  • Laureata in Scienze della Comunicazione digitale e d’impresa
  • Wellness coach
Suggerisci una modifica