Amici: Benedetta e quella confessione commovente sulla sua sofferenza

  • Laureata in Filologia moderna
11/02/2023

La giovane ballerina di Amici Benedetta Vari sta dimostrando di avere talento da vendere. Ha già tantissimi fan ma alle spalle ha una storia complicata. Nelle ultime ore Benedetta si è lasciata andare a un delicato racconto intimo circa i suoi disturbi alimentari.

Amici: Benedetta e quella confessione commovente sulla sua sofferenza

Benedetta Vari è entrata nella scuola di Amici di Maria De Filippi da poche settimane ma sta già piacendo moltissimo al pubblico del programma. La giovane ballerina ha svelato che ha dovuto smettere di ballare per tre anni per star dietro a sua madre malata, ma anche di aver un figlioccio (il figlio del suo fidanzato).

Nelle ultime ore si è lasciata andare alle lacrime sfogandosi con il proprio maestro e Francesca Tocca e rivelando di aver sofferto di bulimia:

Piango, ma è una cosa che viene da me. Non mi sento neanche un minimo reattiva, sono venuta qua perché pensavo che non ero più come prima anche a livello mentale. E invece sono sempre la solita cr3tina. Pensavo che il parere della gente non mi importasse più, invece nel mio cervello c’è una persona che mi guarda e non le piace quello che sto facendo. Quando ho smesso di ballare mi sono accorta che quando ballavo facevo un sacco di cose sbagliate che mi portavano a fare cose brutte a me stessa. Ho paura di rientrare in quel loop in cui non mi sento bene, non mi sento adatta, non mi sento tranquilla e di ricascare in quel meccanismo di farmi male.

Benedetta Vari ad Amici confessa: “Ho sofferto di bulimia”

Amici: Benedetta e quella confessione commovente sulla sua sofferenza
La ballerina Benedetta Vari non ha nascosto di aver sofferto di disturbi alimentari, e ha raccontato di aver combattuto in passato contro la bulimia:

Ho avuto problemi alimentari, lo so che non c’entra niente, ma sono cose che ricollego e ho paura. Ero bulimica. A me piace mangiare e pure tanto e un giorno X – che era uguale agli altri – il mio cervello mi ha detto che avevo mangiato troppo. E poi l’ho iniziato a fare perché ogni giorno dicevo ‘però se lo faccio pure sto pranzo va via’, pensavo questo. Non lo faccio più da tre anni. Ma ora inizio a risentirmi inadatta. Sto provando le sensazioni che provavo prima di diventare bulimica, ho paura di ricascarci.

Un racconto toccante che fa emergere un problema che coinvolge moltissimi giovani e adulti.