Amanda Lear: “Ho rifiutato il duetto con i Maneskin”

Ilaria
  • Dott. in Scienze della comunicazione
15/03/2021

Si accende una nuova polemica su Sanremo. A lanciarla è stata Amanda Lear, che in un’intervista rilasciata a Tpi ha confessato un retroscena inatteso sui vincitori del Festival: i Maneskin le avrebbero chiesto di duettare insieme, ma lei avrebbe rifiutato la proposta per mancanza di un compenso adeguato. 

Progetto senza titolo – 2021-03-14T182436.221

Amanda Lear non è mai banale nelle sue dichiarazioni, e anche questa volta, in un’intervista rilasciata a Tpi, non è stata certo morbida nei confronti dei vincitori del Festival di Sanremo, i Maneskin, che hanno trionfato con “Zitti e buoni”, portando il rock sul palco dell’Ariston.

Amanda Lear, infatti, nel momento in cui ha raccontato di aver seguito quest’edizione del Festival, ha rivelato una notizia inaspettata: anche lei, secondo i programmi, avrebbe dovuto partecipare nella serata del giovedì, quella tradizionalmente dedicata alle cover e ai duetti. Erano stati proprio i Maneskin a chiederle di accompagnarli sul palco per cantare “Amandoti”.

Amanda Lear prima di tutto ha confessato che, quando le è arrivato il loro invito, non sapeva chi fossero, ma non è stato questo il motivo per cui la collaborazione non si è poi concretizzata.

Amanda Lear: “Non c’erano soldi per il duetto con i Maneskin”

Progetto senza titolo – 2021-03-14T182458.639

Il motivo per il quale Amanda Lear non è salita sul palco di Sanremo è da ricondurre al compenso: la cantante, infatti, ha raccontato, senza peli sulla lingua, che non c’erano abbastanza soldi per la sua performance. Sempre molto diretta, Amanda Lear ha confessato di aver risposto così ai Maneskin:

“Ragazzi, sapete oggi quanto costano anche solo un paio di ciglia finte?”.

E così, Amanda Lear si è vista costretta a rinunciare al duetto, mentre i Maneskin hanno scelto di sostituirla con Manuel Agnelli, il cui nome non è stato citato dalla cantante, che nell’intervista l’ha menzionato semplicemente come “il tipo con la barba”.

Nonostante questo inconveniente, Amanda Lear ha comunque affermato di aver amato lo stile dei Maneskin sul palco dell’Ariston, confessando di aver da sempre un debole per gli uomini che si truccano. La cantante, non ha risparmiato una critica al Festival in generale, affermando che in questa edizione sono mancate le esibizioni musicali di livello, a vantaggio di una maggiore attenzione verso il look.