Affaticamento oculare: cause, sintomi e rimedi

Passando varie ore davanti ai dispositivi elettronici gli occhi si affaticano e spesso manifestiamo sintomi di vario genere, mal di testa, capogiri, cervicali. Ma soprattutto una forte sensazione di stanchezza e fatica: l’astenopia.

Affaticamento oculare: cause, sintomi e rimedi

L’affaticamento oculare (o astenopia) è un disturbo visivo che si manifesta a causa di un sovraccarico lavorativo degli occhi. Si tratta di un disturbo che ormai è sempre più diffuso nel mondo occidentale a causa dello stress cui ci sottopone l‘uso sconsiderato di dispositivi elettronici: cellulare, pc, tablet, tv… ormai i nostri occhi sono abituati a un lavoro smodato.

La stanchezza agli occhi deriva dall‘eccessivo sforzo dei muscoli intrinseci ed estrinseci del bulbo oculare. Questi muscoli, infatti, quando si osserva un oggetto, sono deputati alla messa a fuoco (detta accomodazione) e come ogni muscolo del nostro corpo anch’essi si stancano e necessitano di riposo.

Chi sono i soggetti più a rischio di astenopia? L’affaticamento oculare colpisce in genere con maggiore frequenza le persone sottoposte a stress visivo (es. videoterminalisti) ma anche quelle affette da difetti visivi non corretti in modo adeguato, come ipermetropia, astigmatismo, miopia, strabismo, ambliopia, blefariti, congiuntiviti, sindrome dell’occhio secco e retinopatie degenerative, che se non diagnosticate e trattate adeguatamente causano un peggioramento progressivo della vista.

Affaticamento degli occhi: come combatterlo?

Affaticamento oculare: cause, sintomi e rimedi

L’astenopia si può associare a bruciore, dolore e secchezza oculare, fotofobia, visione annebbiata o doppia e mal di testa.

Ma i sintomi sono numerosi: fra questi annoveriamo alcuni dei più noti come ambliopia, astigmatismo, blefarite, cheratocono, congiuntivite, degenerazione maculare senile, herpes zoster oftalmico, ipermetropia, miopia, presbiopia, retinoblastoma, retinopatia diabetica, sindrome dell’occhio secco, sindrome di Marfan, sindrome feto-alcolica, o strabismo.

Ovviamente l’affaticamento oculare può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, e per questo bisogna sempre rivolgersi a uno specialista. Una visita accurata da un medico oculista specializzato aiuta a prevenire il peggiorare del disturbo che può diventare cronico e associarsi a tanti altri disturbi più fastidiosi tra cui il più noto che è il mal di testa.

Oggi esistono vari rimedi: dalle gocce alle maschere oculari, occhiali con lenti specifiche o persino lo yoga per gli occhi, una nuova moda nata in Oriente che sembra avere benefici grandissimi per i muscoli del bulbo oculare.