Sport e bambini: come scegliere quello giusto

-
10/01/2021

Come scegliere lo sport più adatto ai nostri figli? Iniziare dall’osservarlo mentre gioca e svolge attività con i suoi compagni per poi seguire le sue attitudini e la predisposizione fisica. Vediamo qualche utile consiglio.

figli e sport 1


Quando sarà più grande tuo figlio sarà in grado di capire da solo quale sport è più adatto alle sue caratteristiche, ma nella fascia d’età che va da 6 a 11 anni, le idee spesso non sono ancora chiare. Per evitare di saltare da una disciplina all’altra seguendo gli amici o le mode del momento, ecco qualche nota per aiutarlo a scegliere.

Dopo i sei anni vi è un progressivo sviluppo del fisico e della capacità di coordinazione, che consente l’approccio anche a  sport tecnici. È importante prediligere un’attività che consenta lo sviluppo armonico di tutto il corpo.

Quante volte a settimana lo sport per i bambini?

Physical Education

La frequenza indicativa è di tre volte a settimana. Ma se a scuola tuo figlio pratica già un’attività fisica impegnativa, è meglio ridurre la frequenza extrascolastica a due allenamenti settimanali. Il movimento non è mai controindicato, anche in presenza di lievi patologie, naturalmente è necessario chiedere consiglio al pediatra perché possa suggerire l’attività più indicata.

Qual’è lo sport migliore durante la crescita?

figli e sport 3

Tutti gli sport a elevato contenuto tecnico (nuoto, tennis, sci, ginnastica artistica, scherma) sono ideali da apprendere nell’età della crescita, quando è ancora presente la “plasticità neuronale”, ossia la possibilità di sviluppare vie neuroniche finalizzate all’esecuzione ottimale di un movimento. Ricorda anche che tutti gli sport di squadra hanno grande capacità formativa perché insegnano a socializzare e a “fare gruppo”, a collaborare per raggiungere insieme l’obiettivo.