Come mantenersi in forma in gravidanza: esercizi e consigli

Durante la gravidanza riuscire a portare avanti l’allenamento è molto importante. Fare un allenamento leggero può aiutare molto sia la salute della futura mamma che quella del nascituro. Vediamo i possibili esercizi da fare durante la gravidanza.

front-view-young-pregnant-woman-using-fitness-ball

Se la tua gravidanza procede per il meglio e non ci sono controindicazioni da parte del tuo medico, non c’è motivo per cui dovresti sospendere l’attività fisica. Un allenamento leggero è salutare per te e il tuo bimbo, ricordati però di non strafare: una mezz’ora al giorno è sufficiente a farti mantenere una buona forma fisica.

Ti illustriamo alcuni esercizi per la parte inferiore del corpo: addome, glutei e soprattutto le gambe richiedono grande attenzione in questo periodo. Per la parte superiore del corpo, guarda sul sito i nostri suggerimenti (Movimento e ginnastica per mamme in forma).

Esercizi di allungamento


Leggi anche: Le 7 regole per mantenersi in forma

side-view-pregnant-woman-meditating-with-copy-space

Vediamo tre possibili tipologie di esercizio per le future mamme.

Gambe: supina su un tappetino 

Schiena appoggiata a terra e mani lungo i fianchi o sotto la testa. Gambe tese in alto con i talloni appoggiati al muro. Tieni i glutei a  circa 10 centimetri dal muro, per favorire la sensazione di benessere a riattivare la circolazione. Per aumentare ulteriormente l’allungamento sulla parte posteriore delle gambe, avvicinati con i glutei al muro.

Bacino: supina su un tappetino

Stessa posizione dell’esercizio precedente, con i glutei a non più di 10 centimetri dal muro. Tenendo le gambe appoggiate al muro, divaricale lasciando che sia la forza di gravità a provocare la tensione. Tieni la posizione 10 secondi, richiudi per altrettanti secondi e poi ripeti l’esercizio.

 

Addome: in quadrupedia su un tappetino

Mani e ginocchia a terra alla larghezza di spalle e bacino. Sposta la mano destra verso il seno sinistro seguendone il movimento con testa e spalle. Con la punta delle dita vai a toccare idealmente il soffitto espirando in profondità, concentrando la tensione sugli addominali obliqui. Riappoggia la mano a terra e ripeti con la sinistra. Esegui 8 volte per lato, riposa e fai un’altra serie.


Anna Vitale
  • Laureata in Scienze della Comunicazione digitale e d’impresa
  • Wellness coach
Suggerisci una modifica