Trucco waterproof: come realizzare un make-up resistente all’acqua

Spesso, soprattutto in estate, le donne scelgono un trucco che resista all’acqua, per evitare che dopo bagni al mare o in piscina si crei l’indesiderato “effetto panda”. Ma quali sono le differenze tra trucco “waterproof” e “water-resistent”? Scopriamolo insieme, con Umberto Borellini, docente di Cosmetologia all’università di Pavia. 

Schermata 2021-02-22 alle 16.08.24

Le texture più innovative del make-up ricorrono ad agenti “filmogeni” che creano una sorta di pellicola protettiva, garantendo un’extra tenuta e colori brillanti. Il trucco water-resistent, oggi, è duttile, leggero, simile al make up tradizionale. Solo in fase di strucco rivela il suo carattere tenace: eliminarlo richiede più tempo e prodotti specifici.

Va distinto però tra le texture “waterproof”e “water resistant”. Questi termini si riferiscono alla capacità del prodotto di impedire completamente o in parte il passaggio dell’acqua.

Si dice waterproof quando un prodotto non lascia penetrare nemmeno una goccia d’acqua; water resistant quando resiste a lungo all’azione lavante dei liquidi.


Leggi anche: Tumore del rene: scoperta terapia efficace per il cancro renale chemio-resistente

Il trucco, di norma, è water resistant e resiste senza sciogliersi, circa 30 minuti. Restando in acqua più a lungo, probabilmente, si scioglierà.

“Essendo pensato per resistere ad acqua, sudore, lacrime è più difficile da togliere. In commercio si trovano detergenti specifici formulati con sostanze che riescono a scioglierlo”

spiega a più Sani più Belli Umberto Borellini, docente di Cosmetologia all’università di Pavia.

“Tuttavia, se non si ha a disposizione il prodotto idoneo, meglio usare del latte detergente: essendo un’emulsione è più affine alla texture di questo tipo di make up. In caso di assoluta emergenza, si può usare una crema grassa che ingloberà il trucco e permetterà di eliminarlo, almeno in parte, con un batuffolo di cotone. Dopo lo strucco, si risciacqua con acqua tiepida”.

I trucchi per fissare un trucco “normale”

Schermata 2021-02-22 alle 16.11.36

Non amate il trucco water-resistant ma volete essere impeccabili anche al mare? Ecco come fissare il makeup: basta utilizzare un fissatore spray da applicare a trucco concluso.

È facilmente reperibile in profumeria. Per prolungare la durata della base, fissate il fondotinta con cipria trasparente da picchiettare con il piumino. A make-up terminato, nebulizzate tutto il viso a una distanza di circa 30 cm con acqua ghiacciata.

Oppure passate su tutto il viso un cubetto di ghiaccio: chiude i pori e fa durare più a lungo il make-up.


Arianna Preciballe
  • Laureata in Fashion Design
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
  • Appassionata di Gossip e Tv
Suggerisci una modifica