Stanca di essere single? 5 ragioni per non farne un dramma

Sei particolarmente giù perché tutti intorno a te sembrano aver raggiunto l’oasi della felicità in un rapporto di coppia duraturo, mentre tu annaspi nella condizione di single impenitente? Non riesci a capire come mai ti capita sempre il tipo sbagliato, che di fronte al tuo entusiasmo di fanciulla innamorata decide di fare le valigie e abbonarti con il solito sms?  Allora, benvenuta nella schiera delle single! Scopri 5 ragioni per non farne un dramma con la dottoressa Francesca Saccà, psicologa e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.

86e9ff19-fd38-4719-8e5b-b3945e638b51

Non sappiamo se vivi con tormento o con distacco l’approssimarsi di San Valentino, ma un fatto è certo: prima di cedere alla solitudine, prova a fare un’analisi critica del tuo comportamento, e probabilmente, se hai il coraggio di indagarti fino in fondo, non ti sarà difficile scoprire chi può davvero fare al caso tuo.

1) Sappi aspettare: il compagno giusto arriva sempre

f20c9f58-4672-4caa-9c59-d108c71bcc53


Leggi anche: Carboidrati: come dimagrire senza farne a meno

 

Per alcune, è come mettersi in macchina e premere il piede sull’acceleratore. È la mente, in questi casi, a proiettare sul corpo una sorta di ansia da prestazione. Qual è la conseguenza? Si cerca disperatamente il principe azzurro e l’amore romantico, senza arrivare a buoni risultati. È sbagliato confondere il bisogno di essere amati, comune a tutte le donne, con altre insoddisfazioni personali che portano a vivere con una forma di ossessione la ricerca del partner ideale. “Il bisogno di appartenenza e di condivisione è normale, soprattutto quando si è single. Mai, però, accanirsi nel trovare un uomo a tutti i costi. Concediti del tempo e aspetta l’amore, e non accontentarti di un tampone alla tua solitudineʺ, consiglia l’esperta.

2) Usa il sesso come una scoperta: ti appagherà

sesso-miti-da-sfatare-1000-1000Una donna che abbia sviluppato un’adeguata maturità psico-affettiva e una sana indipendenza individuale, può fare del tempo un suo alleato anche negli approcci sessuali. Il corteggiamento, infatti, prevede delle tempistiche precise e bruciare le tappe, per la smania di trovare l’uomo giusto, potrebbe rivelarsi un errore. Può accadere che una donna, nella fase iniziale di un rapporto, possa sottovalutare questi passaggi ma “aspettare” e concedersi pian piano rimane la migliore mossa da fare. E la dottoressa aggiunge: “La donna deve avere il modo di rendersi conto se la relazione con il nuovo partner è davvero ciò che desidera. Il sesso è consapevolezza e scoperta dell’altro, e non per forza un mezzo di conquista”.


Potrebbe interessarti: Uomini e Donne: dramma per un’ex dama

3) La regola dell’amica non funziona. Apri il tuo cuore e scoprirai se ne vale la pena

7c72b961-0f8f-4966-bb93-b8b26afa13f4

Fingerti amica per fare breccia nel suo cuore? Niente di più sbagliato. L’amore esige sincerità e il compagno giusto è sicuramente colui che meglio (anzi, più di tutti gli altri) saprà capirvi. Ma per questo, da parte vostra c’è bisogno di uno sforzo: parlare con franchezza! Avete bisogno di tempo per conoscerlo a fondo? Prendetevelo tutto; al contrario, se siete sicure dei vostri sentimenti, parlatene in due senza però buttarvi nel vuoto (e se lui non ricambiasse?). Ve ne sarete accorte anche da sole, ma è bene ricordare a tutte che il compagno perfetto non esiste, perché è solo il frutto del nostro desiderio “ossessivo” di avere un partner che ci garbi per tutta la vita.

4) Limita gli slanci affettivi, e finalmente sarete in due

Anche questo può essere un errore: dichiararsi in modo esplicito sin dall’inizio e falsare le nostre emozioni fino a renderle reali. Perché accade? Per il bisogno di avere una relazione. Sarebbe più efficace, invece, lasciare da parte l’idea dell’amore “romantico” e considerare il partner per quello che è. Risultato? Sicuramente, così è possibile evitare brutte delusioni.

5) Non smettere di aprirti e la vita ti sorriderà

12a12d6e-f1ed-4c64-8130-dab6c9accbce

La felicità non è poi così lontana. Basta sedersi davanti ad un pc per rendersene conto: con un click è possibile conoscere centinaia di persone che possono riempirci la vita e fare al caso nostro (si spera) come mai nessuno prima. ʺNon bisogna precludersi nulla. La vita è una continua scoperta. L’importante è parlarsi con sincerità, a maggior ragione se la conoscenza arriva dall’online. Il computer è un mezzo; quello che ci arricchisce è essere in due nella vita reale”, conclude l’esperta.


Cami
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica