Sesso: le donne fingono davvero l’orgasmo?

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi

Sotto le coperte può accadere che le donne fingano. Per comodità, per noia, per compiacere il partner e non mortificarlo, infatti, sono molte delle che fingono l’orgasmo. Lo rivela uno studio dell’Indiana University.

Schermata 2021-02-22 alle 20.21.16

Le donne meriterebbero l’Oscar come attrici – decisamente non protagoniste – nelle scene più hard sul set della camera da letto. 1 su 3, infatti, finge durante il rapporto sessuale, come rivela uno studio condotto dall’Indiana University su un campione di 5800 americani dai 14 anni in su.

Nel Regno Unito non va meglio, un sondaggio ha decretato che 10 inglesi su 100 recitano sempre la scena del piacere, il 48% l’ha fatto almeno una volta nella vita. Ma cosa induce a ingannare il partner? A fargli credere di essere un amante sublime quando, durante, si pensa al lavoro arretrato, alla lista della spesa o a un paio di scarpe?

“Le donne sanno quanto per gli uomini sia importante essere rassicurati sulla loro capacità di soddisfare la compagna. Non per tutte raggiungere l’orgasmo è fondamentale in un rapporto sessuale: il sesso può piacere comunque, la relazione è appagante e la mancanza di orgasmo non diventa un pretesto per scatenare una crisi.

Insomma, se lei è contenta, se a letto con il partner ci sta volentieri, potrebbe fingere soltanto per accontentare lui senza per questo sentirsi frustrata”.

spiega la dottoressa Chiara Simonelli, psicoterapeuta e presidente dell’Istituto di Sessuologia Clinica a Roma.

Interpretazioni più che convincenti

Fantasia: come influisce nel rapporto sessuale?

E lui non se ne accorge mai o quasi mai: l’85% dei maschi statunitensi interpellati dall’Indiana University crede di aver sempre soddisfatto la propria donna.

“In effetti, se lei si sente soddisfatta nonostante la finzione, è così. Sono rari, però, gli uomini che sanno riconoscere il piacere vero da una recita, manca spesso loro la sensibilità necessaria e a volte persino la conoscenza del corpo femminile”.

continua la dottoressa Simonelli.

Eppure, il famoso orgasmo recitato al ristorante da Meg Ryan in “Harry ti presento Sally”, dovrebbe aver fatto capire a tutti, uomini e donne, che non basta qualche urletto ben modulato, ansimare e rovesciare la testa per una perfetta simulazione. Possibile che i partner non capiscano che di sceneggiata si tratta?

“Molti uomini non sono in grado di riconoscere le contrazioni vaginali di un orgasmo autentico e d’altra parte parecchie donne sanno contrarre i muscoli interni e mimare il piacere molto bene.

Importante è sapere cosa rappresenta per la donna l’orgasmo: a volte, si finge anche per dare di sé l’immagine di una donna vera, oppure si crede al mito della “penetrazione uguale orgasmo” e non riuscire a provarlo fa sentire inferiori per cui si simula. Ma, soprattutto, si mette in scena lo show per non ferire il compagno, in una sorta di amorevole protezione, quasi materna”.

Una donna può decidere di lasciare il partner a causa di una vita sessuale tiepida?

“Se la relazione è appagante su altri fronti, se quel partner la rassicura e la fa star bene, è piuttosto difficile. Ancor più difficile, tuttavia, è lasciare un compagno inaffidabile e magari pure traditore che però a letto fa scintille”.