Sesso: il fumo danneggia le prestazioni?

-
08/04/2021

In Lazio sono oltre 150.000 quelli che soffrono di disturbi sessuali, tra cui il più diffuso è la disfunzione erettile. Ma un nuovo farmaco, sostituto del Viagra, potrebbe essere la soluzione.

Schermata 2021-03-16 alle 18.28.41


Nella regione che ospita la capitale d’Italia è sempre più diffusa la disfunzione erettile. Le cause? Un uomo su due indica lo stress e i ritmi troppo frenetici, mentre il 20% punta il dito contro l’insicurezza e l’inadeguatezza di fronte a donne sempre più “esigenti”.

Le stesse donne che poi dicono che ti amano per quello che sei e non per quello che vorrebbero fossi. Ma non è sempre così: oggi spopola la “mentina dell’amore”, il vardenafil orodispersibile, l’unica che si scioglie in bocca senz’acqua e che associa praticità e discrezione.

E i maschi della Capitale si organizzano, non facendo mistero di usare questo rimedio per non vedere sminuite le loro doti da latin lover. Uno su tre ammette d’essersi affidato almeno una volta ad aiuti farmacologici, un segreto del quale solo il 4% delle partner è a conoscenza.


Leggi anche: L’inquinamento danneggia la pelle: le soluzioni per proteggerla

Anche il fumo può peggiorare le cose

Schermata 2021-03-16 alle 18.31.11

I dati emergono da un’indagine nazionale, da cui prende spunto l’evento “Il Benessere sessuale. Libertà di amare sempre“, che vede il Lazio in prima linea con incontri di approfondimento rivolti a medici di medicina generale e farmacisti e moderati dal dottor Carlo Gargiulo.

“Nell’ultimo decennio stiamo assistendo a una graduale presa di coscienza da parte degli uomini sull’importanza della loro salute sessuale. Si abbassa anche l’età media di chi ha problemi: il 15% ha meno di 40 anni. L’aspetto fondamentale è capire che le problematiche alla base di questi fastidi sono cambiate. Per questo cerchiamo innanzitutto di rassicurare i nostri pazienti, consigliando loro i rimedi farmacologici più validi, ma al tempo stesso pratici ed adatti alle loro necessità. L’uomo di oggi è alla ricerca di un supporto discreto ma efficace per la disfunzione erettile”.

Un problema in costante crescita nel Lazio, a causa di stili di vita sempre più scorretti, primo fra tutti il fumo: la percentuale dei fumatori in regione, infatti, è pari al 23,3% della popolazione, contro una media nazionale del 22,2%.


Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
Suggerisci una modifica