Regalo di Natale per la coppia

Stai cercando un regalo di Natale speciale e diverso dal solito? Bene, noi possiamo aiutarti! Alcune idee, infatti, possono arrivare dal mondo del sesso. Attraverso la passione e il coinvolgimento fisico, infatti, puoi fare dono al tuo partner di un momento davvero indimenticabile!

Schermata 2021-02-10 alle 12.19.58

È il regalo di Natale più originale e gradito che puoi fare al tuo lui: una notte d’amore. Come far divampare passione? Ecco 5 idee per renderlo felice con fantasia e un pizzico di trasgressione.

1) Un tocco maschile

Un abbigliamento particolare può eccitare profondamente il tuo partner. Accoglilo con una cravatta o un paio dei suoi boxer, sulla pelle nuda. Questo dettaglio maschile produce un irresistibile contrasto che mette in moto adrenalina e dopamina, veri starter dell’eccitazione.

2) Un bacio super sexy

Vuoi farlo davvero impazzire? Abbassa le luci, avvicinati alle sue labbra con le tue esercitando una dolce pressione.

Poi stuzzicalo con la punta della lingua e invitalo a fare altrettanto. Continua a giocare prendendo il suo labbro inferiore tra il pollice e l’indice e tirandolo dolcemente all’esterno. Quindi passa sopra la tua lingua e mordicchialo piano piano.

3) Le carezze sui capelli

Schermata 2021-02-10 alle 12.23.05

Ricordati di associare ai baci carezze mirate. Quelle sul cuoio capelluto sono un incanto erotico. Alla radice dei capelli ci sono i punti nevralgici del piacere. Sfiorandoli invii un messaggio erotico ai recettori presenti in profondità, nel follicolo. Insisti per qualche minuto per portarlo al top del desiderio.

4) Massaggia le sue mani

Esercita poi una lieve pressione sui punti strettamente collegati ai genitali, come la zona dove l’anulare tocca il palmo quando si chiudono le dita a pugno.

5) Sfoglia con lui un giornale hot

Ricordalo: ogni uomo si eccita terribilmente guardando immagini provocanti. Il piacere dell’uomo passa inizialmente dalla vista, concedigli la gioia di fissare lo sguardo sulle immagini stampate e poi riconducilo a te, lasciandoti contemplare un po’.