Orgasmo femminile: segreti e consigli

Quanto ne sai sul piacere della tua partner? Ecco a voi una lista di segreti e dettagli da conoscere sull’orgasmo femminile per appagare al meglio la vostra lei e sul vostro stesso organo del piacere.

ORGASM

Quando le donne confessano di non riuscire a raggiungere l’orgasmo, dicono in realtà che con il partner il piacere non arriva al culmine. “Ma prima di dire di essere frigide o disinteressate al sesso”, dice la dottoressa Tiberi, “bisogna riflettere: un conto è non avere un orgasmo mai, e allora una visita gine-sessuologica va messa in agenda.

Un altro è funzionare da sole e non con il partner. In questo caso, oltre a un eventuale blocco che impedisce di lasciarsi andare, può trattarsi di uomo sbagliato. Un solo partner insomma, non basta per capire se funzioniamo o no. L’unica discriminante è l’auto-stimolazione. E se quella funziona, funzionerà con tutti”.


Leggi anche: Sesso: le donne fingono davvero l’orgasmo?

Conoscere il proprio organo del piacere

Donna

C’è l’ho strano? “Le donne spesso arrivano ai primi approcci con l’altro sesso ignare di come funziona il loro corpo. E questo ritarda e complica il raggiungimento della soddisfazione. E se, invece che male accompagnate, fossimo soltanto inesperte? Per sapere con quale ritmo, quale pressione, quale movimento il clitoride risponde agli stimoli, è necessario provare e riprovare. Poi, sarà molto più semplice trovare un partner ‘bravo a letto’”. Limitarsi a sfiorare questo “bottoncino” fa scatenare un orgasmo? “Naturalmente le dita si possono usare a piacere, per accarezzare, esplorare più a fondo, raggiungere aree sensibili: a ciascuna il suo stile, anche perché non tutti i clitoridi sono uguali: piccoli, grandi, un po’ rientrati o, semplicemente, più nascosti per conformazione fisica”.

Scena tipo: a letto, lui allunga una mano o fa quel sorrisino. Tempo di reazione di lei, probabilmente infinito. E quindi, per arrivare a uno stato di eccitazione plausibile, diventa necessario sfoderare tutto il repertorio dei preliminari.

Altra situazione: prima dell’appuntamento lui la ricopre di SMS romantico-osé. Probabile che lei, sollecitata dalla fantasia e dal suo desiderio, dimentichi la cena a lume di candela per qualcosa di più travolgente. “I preliminari insomma sono importanti ma a volte anche l’attesa o il desiderio del partner possono produrre un grande stato di eccitazione per cui salta il protocollo” dice la sessuologa. “Il percorso per raggiungere l’orgasmo passa attraverso l’eccitazione, e più la donna è eccitata più sarà semplice e veloce arrivare al piacere”.


Potrebbe interessarti: Depressione femminile: rimedi e consigli utili