Lato B: 3 passi consigli per renderlo perfetto

Nel caso dei glutei, la forza di gravità non aiuta. Se poi si aggiungono pelle che cede, accumuli adiposi nella “zona banana” (l’area in basso all’attaccatura della coscia) e muscoli atonici, l’effetto flaccido è garantito. Corriamo ai ripari. 

woman-3065625_1920

Il primo passo e liberarsi del grasso in eccesso. Se la dieta da sola non basta, possiamo ricorrere a degli interventi ad hoc: iniezioni, ultrasuoni o trattamenti laser. L’importante è effettuare una scelta ben ponderata e consapevole.

Una volta risolto il problema delle cellule adipose in eccesso, dobbiamo mantenere tonica la pelle del nostro lato B. Anche in questo caso, la medicina viene in nostro aiuto. grazie all’elettroporazione e all’elettropermeazione possiamo aiutare la nostra pelle ad essere più tonica in poche sedute.

Infine, occorre praticare attività fisica per rassodare i muscoli. E ci si può aiutare con degli integratori che aiutano la muscolatura ad essere ben nutrita per svilupparsi correttamente.


Leggi anche: Come avere un corpo perfetto: trattamenti e consigli

1. Sciogliere i grassi

woman-5829666_1920

Come? Con le iniezioni di fosfatidilcolina, una molecola estratta dalla soia, che ha proprietà lipolitiche. Le iniezioni si praticano una volta alla settimana nell’area da trattare e si ripetono dopo 3/4 settimane fino al raggiungimento dei risultati. Il dolore è solitamente ben tollerato, non serve anestesia.

Dopo la seduta un leggero gonfiore permane per alcuni giorni. Costo: da 150 euro a seduta.

Oppure con gli ultrasuoni della tecnologia UltraShape, ovvero onde acustiche che vanno a colpire e frantumare selettivamente le cellule adipose senza intaccare i tessuti circostanti. Il contenuto di tali cellule, composto principalmente da trigliceridi, viene disperso nei fluidi intracellulari e trasportato nel fegato attraverso il sistema vascolare e linfatico e poi eliminato attraverso naturali percorsi fisiologici.

Dopo una o due applicazioni normalmente si verifica una riduzione media della circonferenza del corpo, nella zona trattata, pari a due centimetri, l’equivalente di una taglia! Costi: da 700 euro.

Ancora, con il laser Slim-Lipo che, grazie a una particolare lunghezza d’onda della luce, colpisce le cellule adipose e le scioglie con un effetto da 3 a 5 volte superiore agli altri laser. I

l vantaggio rispetto alla liposuzione tradizionale, è nell’effetto “tightening” sviluppato dal calore, ossia la pelle svuotata dal grasso non resta flaccida ma si tende, rimodellandosi sulla nuova linea del corpo. Il decorso post operatorio è senza ecchimosi o edemi, il risultato è visibile subito e il recupero è rapidissimo. Costo: da 2.500 euro.


Potrebbe interessarti: Cosa fare dopo il sesso: consigli per lui e per lei

2. Tonificare la pelle

leg-3519153_1920

Con l’elettroporazione ovvero la veicolazione transdermica di principi attivi come aminoacidi, oligoelementi, vitamine A,C, E, acido ialuronico, betaglucano che stimolano la produzione di collagene ed elastina, responsabili della tonicità della pelle. Le sedute non sono per nulla dolorose. Per ottenere dei risultati servono circa 6 trattamenti a distanza di 1/2 settimane. Costi: da 200 euro a seduta.

Con l’elettro-permeazione DibiSkin Power degli Istituti Dibi un’apparecchiatura che rilascia impulsi biodinamici indolori che creano nuovi canali d’accesso temporanei sulla superficie epidermica, in modo da moltiplicare la quantità delle sostanze funzionali attive che la pelle riceve e la loro biodisponibilità. Parte di questi attivi si deposita nei tessuti creando una riserva che verrà rilasciata gradualmente nelle 24- 48 ore successive. Un ciclo prevede da un minimo di quattro a un massimo di dieci sedute. Costi: da 70 euro.

4. Rassodare i muscoli

remove-4559344_1920

Con lo squat , un esercizio specifico per i glutei che si può eseguire a casa, appoggiandosi a un mobile basso o attaccandosi a una maniglia robusta. In piedi, gambe divaricate, mani sul sostegno, si piegano le ginocchia tenendo le cosce parallele al pavimento. Si torna alla posizione eretta e si ripete dieci volte per tre serie.

Sempre validi gli slanci in alto delle gambe: a carponi, si lancia verso l’alto la gamba con il ginocchio piegato e si torna in posizione senza mettere il ginocchio a terra; si ripete dieci volte per gamba per tre serie.

Con gli integratori a base di aminoacidi essenziali liberi, non ramificati. Sono particolarmente consigliati a vegetariani e vegani che non li assumono con l’alimentazione. La dose giornaliera equivale a 500 grammi di carne o pesce ma fornisce solo 54 calorie (mezzo chilo di carne fornisce circa 500 calorie) quindi non fa ingrassare ma “nutre” solo i muscoli.


Beatrice Della Longa
Esperta in: bellezza e settore alimentare
Suggerisci una modifica