Ipnosi: come può aiutare la coppia

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi

Con la collaborazione della dottoressa Nicoletta Gava, psicologa e psicoterapeuta, fondatrice del progetto e responsabile centro Ipnosi Clinica per la cura del benessere di Torino (www.naturalgravity.it), scopriamo come l’ipnosi può essere utile a risolvere problemi di coppia! 

Schermata 2021-01-28 alle 16.17.05

“Tra moglie e marito non mettere il dito”, dice il vecchio proverbio. Eppure esistono casi in cui è necessario non solo intervenire con un dito ma anche con l’aiuto di un esperto.

Se si vuole recuperare un rapporto che prima funzionava le strade sono molteplici. Una di queste prevede l’approccio che fra le metodiche terapeutiche è noto come sistemico relazionale e ha come obiettivo l’indagine degli eventi passati e l’individuazione di risorse utili per vivere al meglio la relazione.

In quest’ottica, il terapista assegna dei “compiti a casa” ai partner e per affrontare la crisi non manca anche l’uso dell’ipnosi e l’autoipnosi.

Ipnosi: come può aiutare la coppia

Schermata 2021-01-28 alle 16.18.55

Niente pendolino o frasi sibilline. L’ipnosi clinica è una pratica riconosciuta, efficace in molti campi se praticata da terapisti qualificati. Al centro “Natural Gravity” di Torino una delle applicazioni è proprio nella terapia di coppia.

“Con l’ipnosi la persona riesce ad essere assorbita dalla propria realtà interiore e raggiunge uno stato speciale di coscienza in cui i pensieri fluiscono in modo armonico. In questo tipo di terapia l’ipnosi gioca dei ruoli interessanti: per esempio, nella coppia che vive un momento di criticità, come una malattia o un lutto, con l’ipnosi il partner capisce qual è la difficoltà che l’altro sta vivendo e anche che importanza può avere il proprio ruolo nell’affrontarla.”

spiega la dottoressa Nicoletta Gava, psicologa e psicoterapeuta, fondatrice del progetto.

“Molto spesso si fanno entrare in trance entrambi ed è interessante vedere come in questi casi i due muovano la testa e il corpo in maniera quasi sincrona, seguendo la voce del terapeuta. Ė come se fossero impegnati in una sorta di danza”.

L’impiego della tecnica lungo il percorso, infatti, ha lo scopo di allargare la comunicazione della coppia.

“Consente dialoghi molto profondi, infatti consideriamo l’ipnosi come un elemento a supporto della terapia relazionale”.