Seduzione: consigli per sedurre una donna con la cucina

In che modo si conquista una donna? Questo è sicuramente uno degli interrogativi che tutti gli uomini si sono posti almeno una volta nella vita. Di seguito sveliamo cosa piace di più alle donne e in che modo riuscirle a far innamorare.

couple-holding-hands-valentines-evening-restaurant

Una bella auto per conquistare una donna? Magari una cabrio fuori serie? Non è detto che funzioni: solo diciassette su cento sono attratte da un uomo che ha una macchina prestigiosa in garage. Lo rivela un sondaggio, che ha esaminato le risposte di 750 volontarie, ed è stato commissionato dal marchio Thermador.

Per sedurre una donna, non basta nemmeno arredare in modo romantico la camera da letto: è un espediente efficace solo con il 38 %delle donne. Bisogna, invece, puntare su una cucina di lusso: a differenza di auto eleganti e letti in stile veneziano, è apprezzata dall’83% delle donne.

L’uomo ai fornelli

Lovely couple

61 donne su cento si sentono incoraggiate a proseguire la relazione con un uomo che ha una bella cucina nel suo appartamento. E il 53 % delle donne ammette che la cucina del suo partner attuale non è adeguata.

Secondo l’indagine, quindi, se un uomo è alla ricerca di un appuntamento, o meglio ancora di una vera e propria relazione, deve puntare sul lusso artigianale in cucina e sugli elettrodomestici di qualità. “È un investimento che serve – dice Steve Preiner, direttore del marketing di Thermador – Se non altro, contribuirà ad aumentare il valore della vostra casa”.

Ma attenzione: secondo il sondaggio, non basta una cucina da sogno: il corteggiatore deve anche dimostrare di essere un buon cuoco: 46 donne su cento ammettono di capitolare di fronte a un uomo che sappia cucinare bene. Lo preferiscono addirittura a un uomo con un bel fisico (44 per cento).

Secondo molte donne, un uomo in grado di cavarsela con pentole e tegami è dolce e sensibile (per il 45 per cento delle intervistate) e fa presagire una certa abilità non solo fra i fornelli (secondo 42 donne su 100).