Come gestire l’ansia degli esami: consigli e regole

-
04/05/2021

Vediamo insieme i consigli del Personal Life Coach Alessandro Cozzolino per scoprire come affrontare l’ansia e le preoccupazioni che bloccano molti di noi prima di un esame. Ecco alcuni trucchi per riuscire a superarle.

Schermata 2021-05-03 alle 15.58.10

“Dammi un po’ del tuo tempo e io ti restituirò la tua vita”

Non importa quanto ci si senta pronti e preparati a sostenere una prova, tutti sanno bene che l’ansia dell’esame arriva sempre, inevitabilmente.

Ciò che non tutti sanno è, invece, che si tratta di qualcosa di assolutamente normale e naturale che capita a ciascuno di noi e ogni tentativo di ignorarla, superarla o sconfiggerla risulta vano.

Tuttavia, quanti più strumenti mentali si hanno a disposizione, tanto maggiori saranno le possibilità di superare l’esame con successo. E per successo non s’intende vincere l’ansia bensì utilizzarla a proprio vantaggio per incrementare il livello del proprio rendimento nella prova che si sta per affrontare.


Leggi anche: Infedeltà: le regole per gestire il tradimento

Il punto, paradossalmente, sta nell’accogliere tale ansia, capirla e valutare cosa accade al nostro corpo, alla nostra mente, che tipo di segnali ci inviano, in che modo li interpretiamo o fraintendiamo, in che direzione ci lasciamo guidare o fuorviare.

Ansia: come farla diventare un’amica

Schermata 2021-05-03 alle 15.59.48

Troppo spesso, quando ci sentiamo tesi o nervosi, tendiamo a classificare tali sensazioni come negative quando in realtà si tratta semplicemente di una sorta di messaggio che il nostro corpo e la nostra mente ci inviano per farci preparare alla prova.

Fraintendendo il più delle volte tale messaggio, finiamo con il presagire il peggio, riempiendoci la testa di pensieri catastrofici. Ci preoccupiamo quindi dei nostri stessi pensieri, mettendo così in moto un circolo vizioso estremamente negativo.

Inconsapevolmente, al fine di alimentare tale spirale e renderla quanto più reale possibile, selezioniamo con cura elementi sempre più negativi che aggiungano ulteriore panico e tensione alla nostra profezia. Ed eccola qui, servita su una montagna di libri, fogli e appunti: l’ansia degli esami!

Il punto è che nessun essere umano si prepara intenzionalmente a sbagliare o a fallire. Più comunemente, si sbaglia e si fallisce proprio nel prepararsi.

Se a breve stai per sostenere un esame o una prova di qualsiasi genere, sei invitato – oltre a studiare – a considerare questi 10 punti:

1Crea il tuo programma: come in palestra, segui la tua “scheda”, organizzati un tuo programma, affinché ti aiuti a prepararti mentalmente, emotivamente e fisicamente.


Potrebbe interessarti: Cuore: come prevenire le malattie cardiache, esami e consigli

2- Poniti domande: il modo migliore per destare e concentrare l’attenzione su qualcosa è fare domande. A quante più domande saprai tu stesso dare correttamente risposta, tanto più il tuo livello di comprensione dell’argomento o materia aumenterà.

3- Impara dagli errori: sono gli insegnanti migliori. Non affliggerti se li commetti, impara solo a non ripeterli.

4Chiarisci ogni dubbio: se qualcosa non ti torna, se qualche nozione o concetto non è del tutto chiaro, non ignorarlo. Approfondisci le ricerche, chiedi o confrontati con qualcuno che sta preparando il tuo stesso esame o con chi l’ha già superato. Più sarà chiaro per te, meglio saprai esprimerlo e comunicarlo.

5 Divertiti: nei limiti del possibile, cerca di rendere “divertente” ciò che stai studiando. Rendiamo molto meglio e con maggiore facilità se ciò a cui ci dedichiamo ci appassiona, ci interessa o ci diverte.

6Non è il giorno del Giudizio Universale! Ricordati sempre che coloro che ti esamineranno non sono gli dei scesi dall’Olimpo. Sono esseri umani come te il cui compito è quello di valutare la tua preparazione, non la tua persona. Anche se non dovesse andar bene, non sarà la fine del mondo.

Schermata 2021-05-03 alle 16.03.41

7Evita bevande energizzanti: non hai bisogno di litri e litri di caffè, né di altre sostanze per concentrarti o per raggiungere il tuo obiettivo. Chiediti cosa ti serve davvero e guarda bene dentro di te: ce l’hai già.

8– Non fare paragoni: paragonarti a chi e più bravo, più dotato, più portato di te non ti servirà a superare alcuna prova. Servirà solo a minare la tua autostima, probabilmente già vulnerabile in un momento di tensione come questo. Non esiste nessuno con (super) poteri, capacità o abilità che non abbia anche tu.

9- “Riscaldamento”: la mattina dell’esame, ripeti ciò che hai studiato. Non è necessario ripetere tutto, bastano solo alcuni punti chiave e qualche concetto principale. Così avrai modo di “riscaldarti” prima di scendere in campo!

10- Rilassati: chiudi gli occhi, prendi un bel respiro e distendi i muscoli (in particolare quelli del viso, della nuca, del collo e delle spalle). Ripeti questo esercizio per almeno un paio di minuti prima della prova, visualizzando una nuova energia rigenerante che entra nel tuo corpo ogni volta che inspiri, e aria viziata e grigia che lascia il tuo corpo ogni volta che espiri.

In bocca al lupo!


Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
Suggerisci una modifica