Estate: l’importanza della corretta idratazione

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi

Bere è davvero importante, soprattutto con i primi caldi. Attenzione, però, a non assumere bevande che potrebbero essere ricche di zuccheri e che non sono adatte per garantire la giusta dose di liquidi nel vostro organismo! Che cosa prediligere, allora?

Schermata 2021-05-28 alle 20.15.27

Soprattutto d’estate, l’organismo ha bisogno di tanta acqua per ripristinare quella che utilizza ogni giorno per svolgere tutti i suoi compiti.

I liquidi, infatti, sono l’elemento fondamentale, dove e per mezzo del quale si svolgono le reazioni metaboliche. Bere è importante tanto quanto mangiare.

Ma come garantire al tuo corpo la quantità corretta di liquidi e quali bevande sono più indicate?

Bere tanto: sì, ma soprattutto acqua!

Schermata 2021-05-28 alle 20.16.28

Idratarsi bevendo almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno (circa sette-otto bicchieri), assicura al corpo la corretta idratazione e un equilibrato apporto di minerali.

Evita di bere acque minerali qualsiasi, soprattutto se stai facendo una dieta particolare. Leggi con particolare attenzione l’etichetta dove sono riportate le caratteristiche e la quantità delle sostanze disciolte nell’acqua e chiedi consiglio al medico riguardo a ciò che puoi o che dovresti bere.

Per esempio: se ti stai sottoponendo a una dieta a basso contenuto di sale, non bere quelle che contengono più di 20 mg di sodio per litro.

Ma se vuoi davvero disintossicarti, eliminando le scorie acide dei processi metabolici, potenziare il processo antiossidativo e rallentare l’invecchiamento cellulare, punta sull’acqua basica.

Ti consente di mantenere il giusto equilibrio acido-basico nell’organismo e grazie a un particolare sistema di filtraggio, che mantiene le giuste quote di calcio, potassio, magnesio, purificati dalle scorie inquinanti, bilancia i livelli minerali di cui hai bisogno.

Il suggerimento è quello di reperire acqua basica elaborata da apparecchi con filtri selettivi per i sali minerali acidificanti. Meglio chiedere suggerimento al medico ed evitare i facili sistemi di filtraggio proposti.