Tisane, infusi e decotti: scopriamoli meglio

Fiori, foglie, semi e radici che, seguendo antiche ricette, diventano tisane, decotti e infusi: piacevoli bevande, soprattutto d’inverno, che regalano benessere. Le proprietà di alcune piante, infatti, rendono questi preparati un vero e proprio toccasana per la nostra salute: curano il corpo e liberano energie preziose per la mente.

tea-1132529_1920

Tisane, infusi e decotti alleviano disturbi come stipsi, cefalea, cattiva digestione e insonnia. Possono avere un’azione drenante, purificante, disintossicante. In generale, sono tra i migliori rimedi naturali per riacquistare vigore, rigenerarsi e rilassarsi.

Tisana, infuso, decotto: cosa sono?

Esistono delle differenze tra tisana, infuso e decotto: per la tisana si utilizzano sia le parti tenere che quelle legnose delle piante, che poi vengono immerse in acqua bollente per 5 minuti. L’ infuso si prepara solo con le parti tenere, sulle quali viene versata acqua bollente, filtrando poi il liquido dopo 5-10 minuti. Per il decotto, invece, si scelgono le parti più resistenti e dure, si fanno bollire per 5-10 minuti, si lasciano raffreddare, poi si filtra il liquido.


Leggi anche: Tisane e infusi: effetti e proprietà benefiche

Regola di base, valida per tutti, è la tempestività: per mantenere inalterate le proprie proprietà, infusi, tisane e decotti devono essere preparati al momento e bevuti subito. Vediamo insieme nel dettaglio i benefici di alcune erbe, da richiedere al nostro erborista di fiducia che provvederà a dosarle nella maniera adeguata ed efficace.

Le erbe alleate di bellezza

Le tisane sono tra i migliori rimedi naturali per contrastare la cellulite e liberare l’organismo dalle tossine. All’efficacia delle erbe si abbina l’azione drenante dell’acqua che favorisce l’eliminazione delle scorie.

Favorire la diuresi: hanno proprietà diuretiche l’uva ursina, la gramigna, la malva, l’erica, l’ equiseto e la quercia.

Stimolare il metabolismo e drenare: sono drenanti, la betulla, il gambo di ananas e il focus, che stimola il metabolismo e riduce gli accumuli adiposi.

Disintossicare l’organismo: risultano efficaci il tarassaco, che migliora le funzionalità dell’apparato digerente,il carciofo, il pungitopo, la lavanda, la ginestra e la calendula. La pelle, invece, si purifica con bardana e fiori di camomilla essiccati.

Le erbe curative

herbal-tea-1410565_1920

Un ottimo rimedio anti-tosse: si prepara con rosa canina, ricca di vitamina C, malva, nota per le sue proprietà antinfiammatorie, ed eucalipto, fluidificante e antisettico .Queste erbe hanno poteri antibatterici adatti a contrastare i malesseri tipici di questa stagione fredda.


Potrebbe interessarti: Tisane e infusi: le piante per la nostra salute

Per combattere i dolori mestruali: si può far uso di tisane a base di edera, melissa, camomilla, anice, finocchio.

Per riequilibrare l’attività dell’intestino: si può optare per una tisana lassativa, solitamente a base di liquirizia, la tisana lassativa può essere accompagnata da finocchio, tarassaco, sambuco, camomilla.

Le erbe che regalano benessere

Ottimo per rinvigorirsi: è così che risulta l’infuso di ortica, che possiede sali di potassio, magnesio, sodio e manganese.

Addio stanchezza: i decotti di santoreggia e rosmarino servono a tenere lontana la stanchezza e rigenerarsi; anche la rosa canina, ricca di vitamina C, si rivela un efficace rimedio contro l’astenia.

Per tenere a bada lo stress: beviamo una tisana a base di lavanda e melissa, entrambe agiscono sul sistema nervoso riequilibrando l’umore.

Tra le braccia di Morfeo: per i problemi legati al sonno si può ricorrere alle erbe con effetto rilassante e blandamente sedativo come papavero, passiflora, biancospino, valeriana e luppolo.