Piedi: il segreto di una pedicure perfetta

-
07/04/2021

Curare i propri piedi è un’attività molto importante, per questo motivo di seguito, grazie anche alla consulenza del dottor Feliciantonio Di Domenica scopriamo come prendersi cura dei propri piedi. 

hands-feet-woman


Quest’estate, la parola d’ordine è fantasia, infatti bisogna farsi trasportare dalla creatività. Con colori vitaminici, allegri, frizzanti. Unghie super colorate, dunque, ma non solo. Per esibire piedi allo scoperto è d’obbligo averli sempre in ordine. E indossare sandali e scarpe che li mantengano in salute.

Smalto, ecco come applicarlo in poche semplici mosse:

  • Separa le dita con dei batuffoli di cotone o con gli appositi “separadita” in gomma.
  • Passa una mano di base trasparente e lascia asciugare.
  • Stendi due strati sottili di smalto, a distanza di dieci minuti l’uno dall’altro.
  • Se vuoi che lo smalto resti impeccabile a lungo, conserva la confezione in frigorifero e, dopo averlo steso, passa i piedi sotto un getto di acqua fredda.


Leggi anche: Pedicure fai da te: come farla, consigli e trucchi

Occhio alle calzature!

modern-hardworking-young-female-feeling-tired-after-long-walk-high-heeled-shoes-sitting-barefooted-armchair-massaging-her-feet-having-painful-frustrated-facial-expression-health-wellness

La scelta corretta della scarpa è fondamentale sia per prevenire sia per curare patologie articolari ai piedi. Il dottor Feliciantonio Di Domenica, ortopedico, Direttore di Riabilitazione Motoria al Cam di Monza; avverte:

“Un errato carico ai piedi può essere causa di dolori articolari invalidanti. È importante considerare l’altezza del tacco: oltre i 3 cm, infatti, vi è un sovraccarico funzionale sull’avampiede che può portare a metatarsalgia e ad alluce valgo artrosico. Una calzatura “a punta stretta” può invece provocare l’insorgenza del valgismo dell’alluce”.

A piedi scalzi

woman-walking-barefoot-grass-with-reusable-bag

Questa filosofia ha addirittura un nome trendy: barefooting. Salutare per la circolazione, non è comunque priva di rischi: il pericolo più comune è la possibilità di tagliarsi e contrarre infezioni o funghi.

Chi non vuole rinunciare al contatto con la natura, può praticare il barefooting lontano dai centri urbani, per sperimentare varie sensazioni tattili differenti (erba, foglie,cortecce, terriccio e sassi)
oppure eseguire semplici esercizi, per migliorare la salute del piede: marciare a punte arricciate sul suolo accidentato (pietre, scalini, asperità), raccogliere e appallottolare con le dita dei piedi un foglio di carta, raccogliere e deporre in un recipiente, sempre con le dita dei piedi, birilli di vetro o camminare sulla corda tesa sotto la pianta dei piedi.


Potrebbe interessarti: Milly Carlucci svela i suoi segreti per una forma perfetta

Come fare la pedicure

spa-treatment-product-female-feet-hand-spa

  • Immergi i piedi in una bacinella con acqua tiepida e una manciata di bicarbonato o qualche scaglia di sapone di Marsiglia.
  • Lasciali in ammollo per 10 minuti, poi massaggia una crema o un gel con microgranuli sopra e sotto i piedi, che elimina le cellule morte in superficie e rende l’epidermide morbida e liscia. Puoi anche preparare uno scrub casalingo mischiando miele e zucchero di canna, efficacissimo anche per ammorbidire i calli.
  • Risciacqua e tampona con un panno morbido.
  • Taglia le unghie squadrate con una forbicina o un tronchesino e perfezionale con una limetta di cartone usandola dalla parte più liscia e passandola dai lati verso il centro, sempre nello stesso senso.
  • Spingi le cuticole, ossia le pellicine che si trovano vicino all’unghia, verso la base dell’unghia stessa con un bastoncino di legno. Leviga il tallone e/o le dita con la pietra pomice passandola senza forzare sulla pelle umida. Per i calli delle dita puoi anche usare speciali cerottini che, applicati sulla pelle, ammorbidiscono il callo e poi lo eliminano con l’acqua calda.
  • Stendi una crema morbida e idratante massaggiandola su tutto il piede partendo dalle dita e risalendo verso la caviglia. E, per evitare che si riformino calli e ispessimenti,riapplicala sempre mattina e sera.
  • Infine, se sudi molto alle estremità, ogni giorno fai un pediluvio con acqua tiepida e un prodotto ad effetto astringente; inoltre, ogni mattina applica una crema che “asciuga” la pelle e previene i cattivi odori per molte ore.


Anna Vitale
  • Laureata in Scienze della Comunicazione digitale e d’impresa
  • Wellness coach
Suggerisci una modifica