I massaggi che fanno bene all’amore

Vito Girelli
  • Dott. in Comunicazione pubblica, digitale e d'impresa

La pelle è il tempio del piacere per eccellenza, infatti massaggiare il proprio partner è un modo per mantenere sempre accesa la passione. Trasmettere energia erotica è possibile anche senza compiere un vero e proprio atto fisico, bastano dei “giochi tattili”.

Massage

Massaggiare il tuo lui può essere un modo molto intimo e istintivo per trasmettergli energia erotica.

Durante queste speciali carezze amorose, la sua mente si rilassa e pian piano il desiderio cresce. Avventurarsi creativamente in una serie di giochi tattili è anche un modo per comprendere il suo stato d’animo, i suoi desideri e assecondarli.

Perché la pelle è una traccia della memoria erotica di ognuno di noi, su cui sono registrate gioie e inquietudini, comprese quelle infantili.

Il massaggio scioglie l’energia e aumenta l’eccitazione

Shoulders

Se l’epidermide ha somatizzato molte emozioni rimaste a livello inconscio e principi rigidi, il suo bacino sarà bloccato. Ma facilmente anche i muscoli intorno alla bocca, quelli della masticazione e della nuca saranno poco mobili.

Secondo la medicina orientale, queste aree sono strettamente collegate tra loro. In questi casi, devi lavorare su quei punti con sfioramenti e tocchi che sciolgono l’energia.

Ci sono poi altri centri vitali importanti che, se correttamente stimolati mandano in orbita l’eccitazione. Si trovano nella parte anteriore del corpo, dove scorrono i sentimenti collegati al cuore, e nella parte posteriore, dalla nuca ai piedi dove passano i canali delle pulsioni aggressive.

I centri privilegiati del piacere sono le labbra, le orecchie, il collo (importante crocevia circolatorio), il bordo e la parte interna delle ascelle, il petto, l’ombelico, i genitali.