Influenza: come curarla mangiando

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi

Con l’arrivo dei primi freddi è sempre più facile prendersi qualche fastidioso raffreddore. Ma come si può combattere l’influenza stagionale senza l’uso di medicinali? Innanzitutto è bene sempre consultare il proprio medico ma anche il cibo può venire in nostro soccorso per aiutarci a sconfiggere i sintomi, così come alcuni piccoli trucchetti.

Raffreddore, mal di gola e febbre, possono davvero rendere difficile svolgere le attività di tutti i giorni. Spesso per curare l’influenza si ricorre a paracetamolo, antinfiammatori e nei casi più seri anche agli antibiotici. Come può aiutarci, invece, la giusta alimentazione?

Influenza: i cibi consigliati

Alcuni rimedi della nonna possono davvero venirci in aiuto in caso di influenza, soprattutto se non si vuole subito ricorrere all’uso dei medicinali.

Tra i cibi più consigliati in caso di mal di gola e febbre, per esempio, c’è lo zenzero. Questo contribuisce anche a pulire i seni nasi e allieve i sintomi di infezioni delle alte vie respiratorie creando allo stesso tempo una barriera sullo stomaco anti-nausea.

Ovviamente, in caso di influenza, non può mancare la vitamina C; è presente non solo negli agrumi ma anche nei broccoli e nei kiwi.

Anche il miele può aiutare: è mucolitico, calma la tosse e ammorbidisce la gola. Assumetelo nelle tisane al posto dello zucchero oppure sotto forma di caramella. Queste ultime sono ottime anche balsamiche e alle erbe.

Sebbene possa sembrare poco piacevole, inoltre, vi consigliamo di provare l’aglio. Pestato ne latte caldo, disinfetterà la gola e il naso e calmerà la tosse.

Un rimedi più gustoso è sicuramente costituito dalla frutta secca. Mangiando qualche mangiata di noci, pistacchi o mandorle, infatti, vi sentirete subito più energici!

Quando si sta male il riposo al letto è consigliato ma è ancora meglio se abbinato ad un impacco caldo sul petto: il sollievo sarà immediato! Persino un semplice pediluvio in acqua calda, può aiutare a ridurre l’influenza, così come il mal di testa e il naso chiuso.

Bevete tanta acqua, state comodi e non affaticatevi ma, come già detto, ascoltate sempre anche i consigli del vostro medico!