Flos Animi: l’alternativa ai Fiori di Bach

Flower power | BenessereAccanto ai più famosi Fiori di Bach ci sono rimedi floreali “made in Italy”: si tratta dei Flos Animi, ovvero Fiori dell’anima, studiati da Giovanna Tolio, diplomata in scienze energetiche e naturopatia. Scopriamo insieme di cosa si tratta! 

Schermata 2021-06-03 alle 13.51.02

“Sono una ricercatrice energetica e utilizzo tecniche per l’evoluzione dell’uomo e la sua crescita interiore. Circa dieci anni fa ho scoperto e iniziato a utilizzare l’energia dei fiori per aiutare l’uomo a ritrovare benessere e serenità

dice la Tolio. Tra le piante appartenenti alla flora del nostro Paese, ne ha scelte diciotto, i cui fiori sarebbero in grado di intervenire positivamente su equilibrio e benessere psicofisico.

Invecchiamento precoce: la cura naturale

Schermata 2021-06-03 alle 13.51.50


Leggi anche: Fiordi di Bach: valido aiuto in gravidanza

Come le essenze floreali create dal medico inglese Edward Bach, anche i Flos Animi sono realizzati nel rispetto della natura, raccogliendo fiori che crescono spotaneamente in quantità minime e in ambienti lontani da fonti di inquinamento.

Si usano diluendo da due a quattro gocce del rimedio scelto in una bottiglietta da 30 ml di acqua minerale naturale (aggiungendo eventualmente un cucchiaino di brandy come conservante). L’assunzione va ripetuta più volte al giorno. In mancanza di acqua, basta mettere le gocce direttamente sotto la lingua, avendo cura di trattenerle in bocca per alcuni secondi.

Restare giovani con i fiori

Schermata 2021-06-03 alle 13.52.53

E come antiage cosa può funzionare?

“Dipende da dove si vuole intervenire. Sarebbe meglio parlarne vis a vis, perché ogni persona è diversa dall’altra, però posso dare qualche indicazione generale”.

dice Giovanna Tolio.

“Ecco l’Alloro, per chi si sente stressato e che, comunque “è sempre utile quando il campo energetico ha bisogno di nutrimento per rafforzarsi ed espandersi. Crea una barriera contro lo stress, apportando allo spirito equilibrio, protezione e nutrimento energetico”.

La Betulla, invece, è consigliata a chi desidera abbandonare a poco a poco le abitudini e la monotonia per interpretare la vita in modo più originale; utile anche per ritrovare creatività e originalità, permette di abbandonare comportamenti automatici e vecchi schemi di pensiero.


Potrebbe interessarti: Mal d’amore: come curarlo con dei fiori

Il Rosmarino è consigliato a chi ha perso energia e vitalità, dopo una malattia o un evento debilitante fisicamente, mentalmente o spiritualmente, perché lo aiuta a riacquistare le forze, accumulare energia, apprezzare la vita.

Per chi, assorbito dai suoi pensieri, non è più in comunicazione con la realtà fisica e tende a vivere in un mondo tutto suo, c’è il Rododendro che dona calma, capacità di introspezione serena e chiarezza mentale, mentre il Limone aiuta chi teme il futuro o è oppresso dal passato, riportandolo nel presente con la giusta energia per vivere l’oggi.


Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
Suggerisci una modifica