Fitsurf: che cos’è e come fare surf in salotto

-
13/01/2021

L’ultima frontiera dello sport è il fitsurf, programma d’allenamento che riproduce le posizioni, i movimenti e le tecniche del surf grazie all’indoboard, una particolare tavola resa instabile da speciali supporti.

fa74660e-0ac1-11ea-831f-dcf33b26b789_1200x675


Il fitsurf è un allenamento funzionale che aiuta a sviluppare il senso dell’equilibrio e la coordinazione. Potenzia i muscoli delle gambe e la resistenza dei legamenti e delle articolazioni, in particolare ginocchia e caviglie.

Nato come “simulatore” per i praticanti di sport su tavola, l’indoboard può essere utilizzato anche per il riscaldamento motorio e la preparazione di base per varie discipline, soprattutto quelle caratterizzate da frequenti cambi di ritmo e direzione come per esempio lo sci e gli sport di squadra.

Che cos’è il Fitsurf?

io

L’elemento stimolante e divertente di questo nuovo allenamento è l’instabilità. Gli esercizi, infatti, si eseguono su una tavola ovale, resa basculante da una serie di supporti come manicotti cilindrici e cuscini rotondi. 

Allenarsi con l’indoboard non richiede doti particolari ma semplicemente attenzione e concentrazione per riuscire a stare in equilibrio mantenendo sempre la postura corretta. Il continuo “aggiustamento” che bisogna fare per non cadere dalla tavola, costringe tutti i muscoli del corpo a lavorare in sinergia.

Da qui, la definizione di “allenamento completo”. L’allenamento propriocettivo (cioè la capacità di percepire e riconoscere la posizione del proprio corpo nello spazio) del fitsurf inoltre induce a corregge i difetti di postura che, se trascurati, possono provocare dolore e infortuni.

Per questo motivo è uno sport per tutti: la maggior parte di noi, infatti, presenta problemi posturali, poiché tendiamo a privilegiare l’uso di una parte del corpo rispetto all’altra. 

A cosa serve il Fitsurf?

Il surf in salotto | Benessere

L’allenamento propriocettivo è indispensabile per gli atleti di alto livello che vogliono migliorare le proprie performance ma è utile anche per rieducare un arto dopo un infortunio.

Se sei quindi uno sportivo e hai subìto infortuni o semplicemente hai problemi posturali, la ginnastica propriocettiva ti aiuta a migliorare e/o guarire. La stimolazione neuromotoria di questo allenamento, ti permette di recuperare il controllo del tuo corpo.

La classica “tavoletta propriocettiva”, cioè l’attrezzo deputato a questo lavoro, però, è piuttosto noiosa. E la noia, si sa, impedisce di seguire un programma fino in fondo.

Ma grazie al fitsurf, puoi allenarti in modo divertente, aumentando la “sensibilità” di muscoli e legamenti. Il fitsurf è un metodo per insegnare a muscoli, tendini e sistema nervoso a “dialogare con l’ambiente”.

E avere più equilibrio ti impedirà di farti male durante lo sport o semplicemente di prendere una storta inciampando  in una buca.


Ari
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica