Esercizi di stretching e consigli per tornare in forma

-
20/01/2021

Come posso ricominciare l’attività sportiva dopo le vacanze natalizie senza andare in palestra? Posso tornare in forma in maniera graduale, senza per forza fare corsi di Total Body o GAG?

yoga-2662234_1920


Per avere un aspetto sano e bello, devi sentirti bene con te stessa, rispettando non soltanto il benessere fisico ma anche la psiche, prendendoti cura delle emozioni e della tua parte più profonda.

Come posso tornare in forma dopo le vacanze?
Stretching statico

Il primo passo, al rientro dalle vacanze, è scegliere un’attività fisica dolce, che ti permetta di ricominciare gradualmente, senza lo stress della “palestra a tutti i costi”. In questo senso, lo stretching è perfetto. Basta iniziare con una posizione facile, senza molleggiare, per preparare i muscoli alla tensione di sviluppo.

Durante gli esercizi, bastano due accortezze:

  1. Respira sempre lentamente e regolarmente;
  2. Diminuisci un po’ la tensione se la posizione rende difficoltosa la respirazione o ti provoca dolore.


Leggi anche: Prova costume: come tornare subito in perfetta forma

Stretching statico o dinamico?

Stretching

Il sistema di stretching più conosciuto è quello statico, codificato da Bob Anderson negli anni Settanta. Con le sue posizioni e il modo di respirare, prende le mosse dallo yoga e si basa su esercizi di stiramento, che consentono di mantenere il corpo in uno stato di forma ideale. Puoi ottenere l’allungamento muscolare tramite posizioni di massima flessione, estensione o torsione, da raggiungere lentamente in modo da non stimolare la contrazione riflessa dei muscoli antagonisti. Da eseguire rigorosamente senza molleggiare, rimbalzare o dondolare.

Esiste, poi, un metodo dinamico adatto alle più sportive. Agisce sull’elasticità di muscoli e tendini, con gli agonisti che contraendosi rapidamente allungano i muscoli antagonisti. La tecnica prevede di slanciare o roteare, ma sempre in modo controllato e mai brusco, le gambe o le braccia.

Lo stretching dinamico è consigliato prima dell’attività fisica come riscaldamento per i muscoli, quello statico dopo per rilassare corpo e mente.


Caterina Mora
Laureata in Biologia della nutrizione
Beauty consultant
Wellness consultant
Suggerisci una modifica