Corsi di conditioning: cosa sono e benefici

Ritornare in palestra dopo un periodo di stop è sempre traumatico; per ricominciare in modo ottimale però ci si può dedicare ai corsi di “conditioning”. Ossia degli allenamenti che favoriscono l’eliminazione dei grassi. Scopriamo tutto su questi fantastici corsi.

young-people-group-women-men-doing-sport-spinning-gym-fitness

I corsi cosiddetti di “conditioning” inducono molti benefici sul metabolismo dei grassi. Quelli su base musicale sono perfetti per le più svogliate, perché sono coinvolgenti e divertenti. Rafforzano l’autostima, permettendoti di confrontarti e di socializzare.

Vediamo insieme tutti i corsi “conditioning” che possono praticare gli individui per mantenersi in forma.

I 6 corsi “conditioning

Two people working out with steppers in gym.

  • Step: Oggi è svecchiato con l’introduzione di musica e coreografia. È un ottimo modo per bruciare, con un elevato potere tonificante su cosce e glutei, e sviluppa la coordinazione in assenza di bruschi impatti con il suolo. V-Step è una variante ad alto consumo calorico, che prevede l’utilizzo di step ad altezza variabile.
  • Core training: Lezione centrata sui 4 pilastri dell’allenamento funzionale neuromuscolare (core control): equilibrio, reattività, addominali e potenziamento sul piano traverso. Per le più toste si può abbinare al Military Fitness, per aumentare la tua autostima grazie a esercizi specifici di difesa personale.
  • Hulafit: Da compagno di giochi degli anni Cinquanta a strumento fitness di oggi. L’hula hoop torna da protagonista in palestra per allenare la resistenza cardio, migliorare il tono di addominali, gambe e braccia. Divertendoti, aumenti anche flessibilità e coordinazione.
  • Zumbafitness: Un corso che combina fitness e ballo sulle basi di ritmi come salsa e merengue, cumbia, reggaeton e samba. Un coinvolgente lavoro cardiovascolare che scolpisce il corpo.
  • Cardiodance: Sostituisce la vecchia lezione di aerobica, e combina movimenti su vari stili musicali: house, dance, tecno, latin. Mirata al miglioramento della coordinazione e del ritmo.
  • Spinning: Tonifica soprattutto glutei e arti inferiori. Il carisma dell’istruttore è fondamentale per creare un’atmosfera in cui si fondono varie


Leggi anche: Super food: cosa sono, quali sono e a cosa servono


Paolo Cesarotti
  • Nutrizionista
  • Laureato in Scienze biologiche con indirizzo Bio-Sanitario
  • Master in medicina d'urgenza
Suggerisci una modifica