Come fare ginnastica in acqua: esercizi e corsi

-
28/04/2021

Divertenti, efficaci e meno faticose. Con le discipline acquatiche guadagni in tonicità e bruci più calorie, così la linea ne guadagna e l’umore anche. Vediamone alcune da provare!

unnamed

La nuova frontiera del fitness riguarda le attività acquatiche. Si tratta di allenamenti in cui viene sfruttata, appunto, l’acqua, per tonificare e bruciare ma anche stimolare la circolazione linfatica e potenziare il sistema cardiovascolare.

Con le attività “bagnate”, poi, si produce meno acido lattico, si fa meno fatica e anche i possibili microtraumi si riducono. Sarà per tutti questi motivi che le discipline in acqua continuano a moltiplicarsi e a inventare nuove varianti.

Bikewave & Aquawalk

Schermata 2021-01-14 alle 19.09.29

Nato da poco, il Bikewave&Aquawalk è l’allenamento in piscina con la bici e gli stivali. Come la scarpa da ginnastica, la calzatura apposita, aumenta la forza del piede e quindi l’intensità del lavoro.


Leggi anche: Ginnastica facciale: esercizi per la cura del viso

Il risultato? Potenzi i benefici dell’attrito e della pressione dell’acqua: l’effetto massaggio che si produce migliora la microcircolazione e lo scambio metabolico tra i tessuti.

Insomma, perdi peso, diminuisce la cellulite e si scolpiscono non solo gambe e glutei, ma anche addominali, braccia e spalle, perché alla pedalata si abbinano esercizi che coinvolgono addome e arti superiori.

Nella lezione, noia e ripetitività sono banditi. Il workout, infatti, si basa infatti su un interval training ad alta intensità, con blocchi di attività di 4 minuti: si sale e scende dalla bici, si pedala o la si usa come appoggio.

Aqua Funny Trax

FITNESS-in-acqua-acqua-gym-walk

Altrettanto emozionante è l’Aqua Funny Trax, un mix di aerobica e balli di gruppo che ha per obiettivo il miglioramento della coordinazione motoria.

Salti, evoluzioni in sospensione, tuffi, scivolate e ondeggiamenti sono i componenti di una lezione coinvolgente e vivace, che si svolge a ritmo di musica. Con specifiche coreografie, impari a muovere gambe e braccia a tempo, migliorando la flessibilità e l’armonia delle movenze, proprio come in una lezione di ballo.

Acquakombat

Acqua-Combat


Potrebbe interessarti: Dolori cervicali: esercizi da fare appena svegli

Divertente e dinamica è anche la neonata Acquakombat che unisce kick boxing e arti marziali, per allenarsi a suon di pugni e calci anche in piscina. A differenza delle varianti a terra, non c’è scontro con l’avversario ma con l’acqua e la sua resistenza.

Non impari quindi uno strumento di autodifesa ma modelli la silhouette e scarichi le tensioni con esercizi che migliorano le funzioni cardiocircolatorie, la forza muscolare, l’equilibrio e la flessibilità articolare. Senza dimenticare il dispendio calorico: consumi dalle 300 alle 500 calorie a lezione.


Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
Suggerisci una modifica