Come essere felici? segreti e consigli

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi

Con la consulenza di Lucia Giovannini, spiritual coach, e autrice di numerosi best seller sulla felicità, abbiamo cercato di capire quali sono gli ingredienti della gioia e i segreti per imparare ad essere felici! 

Schermata 2021-06-10 alle 15.19.31

Il 20 marzo del 2013 si è celebrata la prima giornata mondiale della felicità. L’happiness day è stato proclamato dall’Onu, in accordo con i suoi 193 paesi membri, al fine di incrementare il Fil, ovvero la Felicità Interna Lorda.

“Una nazione più felice è anche una nazione più produttiva”

ha sottolineato l’Onu presentando l’iniziativa, e diversi sono stati gli eventi con cui si è inaugurata la prima ricorrenza ufficiale: dagli abbracci liberi a Washington, alle lezioni di Yoga della risata in Parliament Square, a Londra, di fronte alla statua di Nelson Mandela.

Ma, al di là della politica e dei Capi di Stato, cosa possono fare le singole persone per vivere al meglio? La risposta è semplice: imparare la felicità! Sembra che il benessere interiore, infatti, sia un’abilità che si può apprendere attraverso una serie di azioni concrete che mirano a garantire un’esistenza entusiasmante.

Concentrarsi sulle proprie capacità e trovare la pace emotiva

Schermata 2021-06-10 alle 15.21.41

L’essenza del vero successo è ciò che facciamo di noi stessi, il comportamento che teniamo, il carattere che coltiviamo, il tipo di persona che diventiamo. Occorre concentrarsi su se stessi e non cedere al meccanismo del paragone con gli altri: focalizzare l’attenzione su ciò che non facciamo o non possediamo, ci porta a perdere di vista i tanti doni che sono già presenti nella nostra vita.

Iniziamo ad ascoltarci ed osservarci. Cosa sappiamo fare bene? Cosa ci piace fare? Quali sono i nostri talenti? Facciamo una lista di 5 risultati grandi o piccoli che abbiamo raggiunto nella vita e che ci hanno dato soddisfazione, poi chiediamoci come abbiamo fatto ad arrivare fin lì, quali capacità abbiamo usato.

Quelle capacità sono alcuni dei nostri talenti! Usiamo di più i nostri talenti e mettiamoli al servizio di qualcosa più grande di noi (un progetto, la comunità).

Mettersi in gioco e imparare qualcosa di nuovo

Schermata 2021-06-10 alle 15.23.00

Da bambini siamo naturalmente curiosi e aperti a sperimentare cose nuove; crescendo, pian piano, iniziamo a chiuderci nelle solite abitudini. I consueti modi di pensare e di agire, essendo conosciuti, ci danno un senso di sicurezza perché abbiamo la sensazione di avere il controllo della situazione.

Ma è proprio quando smettiamo di metterci in gioco e di aprirci al nuovo che smettiamo anche di crescere/migliorare e iniziamo a invecchiare, sviluppiamo sempre un anelito per nuove cose, cegliamo strade diverse, assaggiamo cibi nuovi, ascoltiamo musica insolita: spezziamo la solita routine.

Leggiamo le biografie delle persone che hanno fatto/fanno ciò che vorremmo fare noi e comprendiamo che cosa li ha aiutati ad arrivare dove sono ora. Queste informazioni possono diventare la mappa per il nostro viaggio verso la felicità.