Benessere: gli alimenti più ricchi di acqua

Giulia Marinangeli
  • Diplomata in scuola di traduzione

L’acqua che assumiamo nell’arco di una giornata non è soltanto quella che beviamo. una certa quantità è contenuta anche negli alimenti che mangiamo, che sono molto importanti per diverse funzioni del nostro corpo. È molto importante infatti assumere un adeguato apporto di acqua affinché il nostro corpo stia bene.

Benessere: gli alimenti più ricchi di acqua

Come è ben noto, il nostro organismo ha bisogno di acqua. È molto importante infatti che ognuno di noi assuma una sufficiente quantità di acqua ogni giorno, ma quotidianamente non la assumiamo soltanto attraverso quello che beviamo.

Anche il cibo infatti, contiene una componente di acqua al suo interno, e più sarà alta questa percentuale, più si tratterà di un alimento benefico per il nostro corpo. L’acqua è infatti uno degli elementi imprescindibili per la salute dell’organismo e assumerne almeno 1,5 litri al giorno in caso di adulti è la base affinché le varie funzioni del corpo legate a questo possano procedere con regolarità.

Le verdure più ricche di acqua

Benessere: gli alimenti più ricchi di acqua

Naturalmente, la frutta e la verdura sono i cibi che in maggiori quantità sono ricchi di acqua. La verdura regina per quantità di acqua contenuta al suo interno è il cetriolo: sembrerebbe infatti che per 100 grammi di prodotto, ne contenga ben 96,5 di acqua.

Subito dopo, con 95,6 grammi di acqua per 100 grammi di prodotto, ci sono la lattuga da taglio, il sedano e i ravanelli. Segue subito dopo, a 95 grammi, la cicoria da taglio e i peperoni verdi.

Sulla quota dei 94 grammi di acqua per 100 di prodotto arrivano invece la zucca gialla, l’indivia belga, i fiori di zucca, la lattuga, il radicchio rosso e le zucchine crude.

Con 91 grammi su 100 di prodotto, anche gli spinaci si rivelano una verdura ricca di acqua.

La frutta più ricca di acqua

Benessere: gli alimenti più ricchi di acqua

Il frutto che più di tutti riporta una sostanziale componente di acqua è l’anguria, con i suoi 95,3 grammi di acqua per 100 grammi di prodotto. Segue subito dopo il melone d’inverno, con 94 grammi di acqua su 100 di prodotto.

Il pomodoro, che è un frutto malgrado non venga inserito nella macedonia, è un altro alimento ricchissimo di acqua: a seconda delle tipologie oscilla tra i 94 e i 94,7 grammi per 100 di prodotto.

I frutti rossi sono in fine gli altri frutti con una componente di acqua molto alta: le fragole contengono il 91% di acqua, le more l’88%, mentre lamponi e mirtilli ne contengono l’85%.