Benessere: come coccolarsi e volersi bene

Prendere la decisione di dedicarti un paio d’ore la settimana, da passare in assoluto relax, pensando esclusivamente a te stessa, rappresenta già un primo passo verso il tuo benessere; vediamo insieme alcuni suggerimenti per prendersi cura di sé stessi.

close-up-pleasant-looking-brunette-female-with-short-haircut-posing-with-eyes-closed-holding-her-face-with-raised-hands-folding-lips-kiss

I benefici saranno subito visibili, avrai il viso più disteso e ti sentirai coccolata e serena. Il rilassamento stimola infatti l’ipofisi a produrre endorfine, sostanze in grado di provocare una sensazione di benessere e appagamento che ti farà sentire pronta ad affrontare con più ottimismo la vita quotidiana.

Coccole per la pelle

pretty-face-beautiful-smiling-woman-posing-studio-isolated-white-wall

A casa, ma ti sembrerà di essere in una beauty farm! È ricchissima l’offerta di prodotti che regalano un benessere polisensoriale; ci sono infatti trattamenti a base di profumi aromaterapici, acque termali, sali marini, con texture avvolgenti, studiati proprio per infondere sensazioni piacevoli. Per prima cosa, struccati e dimentica tutto il resto. Se puoi, stacca il telefono. Un bagno caldo (38, 39 gradi) è indubbiamente l’ideale per il relax, ma è meglio non stare immersa nella vasca più di un quarto d’ora, altrimenti dopo ti sentirai un po’ spossata, soprattutto se hai la pressione bassa.

Scegli come prima cosa un bagnoschiuma cremoso e a base di oli essenziali rasserenanti come rosa, lavanda, camomilla, verbena, ylang-ylang, vaniglia. Se vuoi sentirti ancora più coccolata, scegli una linea bagno “golosa”, al cioccolato, alla mandorla, al cocco, o con una profumazione che ti ricordi l’infanzia.

Ti sentirai al sicuro, dimenticando i piccoli problemi quotidiani. Dopo il bagno, stendi su viso e corpo una crema aromaterapica, al profumo di tiglio, rosa, calendula o malva. Oppure, se hai la pelle molto secca, un olio nutriente (come l’olio di jojoba, che nutre senza ungere troppo). Poi sdraiati per almeno venti minuti avvolta nell’accappatoio, o sotto una coperta morbida. Basteranno per sciogliere completamente le tensioni.

Nei centri benessere

beautiful-young-woman-spa-treatment-receives-massage-from-professional-female-masseuse-enjoys-process

Qui, le terapie rilassanti sono il punto di partenza e la scelta è ampia, come spiega Alessandra Franchino, estetista presso il centro Runway HBN di Milano.

“Le esigenze individuali guidano alla scelta del trattamento personalizzato, dai massaggi modellanti agli impacchi di alghe, fanghi multiattivi o bendaggi.”

Se non soffri di ritenzione idrica o di circolazione, è consigliato un massaggio totale anti-stress per allentare le tensioni e distendere anche le articolazioni. Sulla pelle di viso e corpo viene applicato un olio essenziale aromaterapico (a base di lavanda, camomilla e rosa, i più diffusi ed efficaci) oppure, nel caso in cui l’epidermide sia arida o molto sensibile, una crema idratante specifica.

In alternativa, chi soffre di ritenzione idrica o cellulite troverà un grande beneficio nel linfodrenaggio (che in questo caso comprende anche collo, schiena e viso), un trattamento che, oltre a rinvigorire la circolazione linfatica, prevede movimenti ripetitivi e delicati, molto rilassanti.

L’importanza dell’ambiente

spa-2422421_1920

Il vero relax coinvolge tutti i sensi. Fai in modo di appagarli tutti, con una musica new age, che riproduca il suono di un ruscello, o del vento tra le foglie, o le onde del mare… Accendi poi alcune candele: molti profumi hanno una candela con le stesse note del bouquet, e sentire nell’aria il “tuo” profumo ti farà sentire bene.

La luce delle candele crea un’atmosfera calda e sognante. Se poi hai in casa un micio o un cagnolino, dedicagli qualche minuto di affetto: ne sarà felice e anche tu starai meglio (la “pet therapy” ha effetti sorprendenti!)