Aquafit: cos’è e come si pratica

Anche in vacanza ci si può tenere in allenamento; come? Si può praticare dell’Aquafit, ideale per chi ha problemi alla schiena o cardiocircolatori. Questo sport aiuta a rassodare e tonificare e fa bene alla salute.

girl-622534_1920

La corsa sulla sabbia non è per tutti, perché invece non approfittare del mare per crearti un programma di aquafit personale, sfruttando il galleggiamento naturale che in piscina non hai? Oltre a migliorare il tono muscolare, la resistenza dell’acqua ti permette di fare un esercizio fisico intenso ma sicuro.

Ma è anche un’ottima scusa per giocare con tuo figlio in acqua. Non aver paura di ritrovarti con muscoli ipertrofici: in acqua non succede. Anzi, il liquido esercita sulla muscolatura una resistenza che permette di mantenere elasticità.

Senza controindicazioni, l’aquafit è ideale in caso di problemi alla schiena o cardiocircolatori. Perfetta se non puoi fare pesi o aerobica, o se cerchi un modo per allenarti “proteggendo” le articolazioni. A meno che tu non sia un’adepta dell’aquagym, inizialmente esegui gli esercizi lentamente.

E solo dopo averli imparati correttamente aumenta la velocità d’esecuzione e il numero delle ripetizioni (2×12/15 arrivando gradualmente fino a 30). Per beneficiare completamente della resistenza dell’acqua, e spostarne un volume maggiore, lascia sempre immersa la parte del corpo che lavora e tieni tese e unite le dita delle mani.

Aquafit con l’aiuto di un materassino

FITNESS-in-acqua-acqua-gym-walk

Materassino dietro la schiena, braccia allungate lateralmente per trattenerlo e sostenerti. Solleva le gambe tese a 90°: apri/chiudi come a voler spostare l’acqua, tenendo i piedi a martello.

Benefici: tonifica interno/esterno coscia e addominali. Allunga lombari e polpacci.

Materassino davanti, avambracci appoggiati sopra per trattenerlo e sostenerti. Espirando, piega il ginocchio destro avvicinando il piede al gluteo. Distendi inspirando, terminando la serie prima di cambiare arto.

Benefici: tonifica bicipiti femorali e glutei. Allunga i quadricipiti.

In piscina: puoi fare gli stessi esercizi usando il bordo vasca anziché il materassino.