Allenare corpo e spirito: arti marziali per meditare e tonificare

Caterina Mora
  • Dott. in Biologia della nutrizione

Come possiamo con un solo allenamento allenare corpo e spirito? Esiste un workout che coniughi meditazione e tonificazione? Si, sono le arti marziali

screen-1

Meno total workout, più power yoga: oggi in palestra, accanto a cyclette e tapis roulant si moltiplicano le tecniche orientali ispirate a discipline millenarie. Un panorama variegato, un nuovo atteggiamento che integra bellezza e spirito, per un benessere non solo esteriore. Anche se i puristi delle arti marziali e dello yoga storcono il naso, le nuove tecniche sono divertenti e coinvolgenti.

Le arti marziali per stimolare corpo e mente

Decisamente antinoia il nuovo corso di gruppo appena inaugurato nelle palestre Virgin Active, il Mix Combat & Strength. È un workout che utilizza le tecniche delle arti marziali. Queste vengono combinate con esercizi eseguiti con un attrezzo a elastici e con coreografie aerobiche. A fine allenamento si passa alla meditazione.


Leggi anche: Fitness: restare in forma con le Arti marziali e power Yoga

Grazie al lavoro richiesto dalla resistenza dell’elastico, che obbliga il muscolo a operare sia nell’apertura sia nella chiusura del movimento, ti regala una silhouette più tonica e soda. In più con il Mix Combat & Strength puoi imparare le tecniche di autodifesa, rafforzando la tua sicurezza, e fare un lavoro ad alta intensità con la parte di aerobica. Molti i benefici che regala, dal miglioramento dell’attività cardiocircolatoria all’aumento del tono e della potenza muscolare.

Allenarsi con le arti marziali ?

Rest and peace
Side view of meditating woman sitting in pose of lotus against clear sky outdoors

Punta ad affinare la silhoutte, scaricare le tensioni e riportare l’equilibrio: una disciplina in arrivo dagli Stati Uniti, dove ha già incontrato il favore di celebs’ come Jennifer Aniston e Courteney Cox.

Ideato da Cameron Shayne, maestro di arti marziali e personal trainer a Los Angeles, il Budokon, che vuol dire “la via spirituale del guerriero” è un mix di yoga, arti marziali e meditazione. Pur nato da poco, si rifà all’antico Zen e opera a livello fisico e mentale, grazie alle tre fasi di cui si compone.

La prima, che si ispira all’Ashtanga Yoga e all’Iyhgar Yoga, ti aiuta a riportare in assetto il corpo, a ritrovare elasticità e flessibilità.

La seconda, quella del Budo, o combattimento, prende in prestito movimenti del Ju Jiitsu, del Karate e della Kick Boxing. I risultati? Surriscaldi i muscoli, bruci le calorie in eccesso, ritrovi equilibrio e coordinazione.

Infine, la meditazione: nella classica posizione seduta a gambe incrociate, tramite visualizzazioni guidate, rilassi tensioni mentali e fisiche.