Allenamento a casa: metodi e consigli

-
17/04/2021

Fare attività sportiva è ormai diventata una pratica diffusissima. Scopriamo insieme tutti i modi per potersi allenare, e vediamo le differenze, i pro e i contro. In questo modo potrete capire quale è il metodo migliore per pallenarvi.

afro-athletic-woman-drinking-water-relaxing-after-work-out-outdoors

Tutti, o quasi tutti  ricercano la forma e il benessere fisico attraverso ad una corretta alimentazione ed alla pratica di un’attività sportiva. Se seguire una dieta può essere cosa poco piacevole, fare del movimento, invece, può diventare una piacevole ed appagante abitudine, fondamentale però, affinché ciò avvenga, è fare la scelta corretta valutando le proprie attitudini indipendentemente dalle mode del momento.

Ecco un percorso tra le varie modalità con cui ci di può tenere in forma.

Indoor o outdoor?

young-woman-exercising-with-kettlebell-outside-stadium

La prima scelta deve essere fatta tra le attività indoor o quelle outdoor: c’è chi non concepisce lo sport se non come attività da svolgere all’aperto, chi invece si muove solo circondata da quattro mura. Entrambi gli approcci sono da considerarsi validi e non avrebbe alcun senso andare contro le inclinazioni personali, ciò, anzi, significherebbe, a lungo andare, un abbandono dell’attività.


Leggi anche: Come rifarsi il naso senza chirurgia: metodi e consigli

Certo è che da questi due modi di concepire lo sport, si dipartono due strade, una aperta alla pratica di corsa, bike, sci, scalate e quant’altro offra il mondo che ci circonda, l’altra legata al mondo del fitness.

In palestra o ginnastica fai-da-te?

strong-man-training-gym

In quest’ultimo caso ci s’imbatterà immediatamente in un’altra opzione: allenarsi in casa o recarsi in palestra? Oltre ad una certa “allergia” alle palestre, la scelta, in questo particolare momento, potrebbe essere vincolata anche dalle disponibilità economiche: far quadrare i conti a fine mese è di per sé difficile, riuscire a farci stare dentro un abbonamento in palestra potrebbe essere impossibile, ma non per questo si deve rinunciare alla forma!

A casa: come creare una routine di allenamento?

home-fitness-equipment-1840858_1920

La ginnastica a casa se svolta regolarmente e correttamente può apportare gli stessi benefici di quella proposta nelle palestre.

Se si ha dimestichezza con lo sport, ci si può sbizzarrire nell’inventarsi sempre nuove routine prestando attenzione nel far lavorare tutti i muscoli ed ad alternare gli esercizi che altrimenti si trasformerebbero in una pratica noiosa e ridondante.

In due: tante idee per un allenamento efficace

young-woman-practicing-yoga-is-engaged-with-teacher-online


Potrebbe interessarti: Orientarsi nel traffico o in casa: i consigli per non perdere la bussola

Se, invece, si è alle prime armi, si può procedere in diversi modi: un’idea potrebbe essere quella di allenarsi con un amica più esperta che sappia proporre buoni esercizi, in questo modo anche la motivazione sarebbe maggiormente incentivata;
in caso si preferisca il fai-da-te, su internet si possono trovare infiniti spunti, da schede di allenamento a tutorial, fino ad arrivare a vere e proprie lezioni on-line che possono sostituire le classiche registrate su dvd.

Allenarsi davanti al video presenta molti vantaggi: innanzitutto vedere l’esecuzione degli esercizi permette, attraverso l’emulazione, di esercitarsi in modo più corretto, secondariamente l’istruttore, sebbene la sua presenza sia virtuale, diventa un compagno di allenamento ovviando a quella sensazione di solitudine che cresce quando ci si allena a casa da sole.

Infine, esistono migliaia di routine di allenamento, ciò permette di spezzare la monotonia che inevitabilmente nascerebbe se si eseguissero i soliti esercizi.

Allenamento in palestra

machines-91849_1920

Se il budget lo permette, ci si può concedere un’iscrizione in palestra: in questo caso la scelta dovrà essere tra corsi o sala pesi.
La sala pesi offre il vantaggio di essere sempre fruibile, così la si può frequentare in qualsiasi orario, d’altro canto, se non è presente un buon istruttore, si rischia di eseguire gli esercizi in malo modo e di annoiarsi tra una macchina e l’altra.

Il problema della noia difficilmente si riscontra tra i corsi fitness: le infinite proposte e la presenza di istruttore e corsisti fanno sì che la lezione passi “più veloce della luce”.

La scelta dell’attività

sportswoman-sportswear-training-gym

Importante però, anche in quest’ultimo caso, risulta essere la scelta dell’attività: inutile imporsi di frequentare un corso di zumba se non si amano il ballo e le coreografie, così come l’acquagym è sconsigliabile a chi non piace la piscina.

Sembrano osservazioni banali, ma le decisioni mal ponderate sono alla base dell’abbandono della pratica sportiva. Ci si può allenare in infiniti modi, l’importante è saper scegliere quello a noi più gradito: presa la decisione corretta, sicuramente ci si riuscirà ad allenare con costanza e dedizione.


Anna Vitale
  • Laureata in Scienze della Comunicazione digitale e d’impresa
  • Wellness coach
Suggerisci una modifica