Rimedi per il post abbronzatura

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi

Il rientro dalle vacanze fa sì che in poco tempo l’abbronzatura vada via, spesso lasciando antiestetiche macchie di colore e spellature. Per evitare l’effetto “maculato”, un ottimo rimedio è uno scrub post abbronzatura che, pulendo in profondità la pelle, la rende uniforme e luminosa. Ecco come farlo a casa!

Schermata 2021-01-24 alle 20.27.23

Lo scrub nutre in profondità l’epidermide, purificandola da tutte le impurità che ne ostruiscono i pori, con un’azione esfoliante che aiuta ad eliminare le cellule morte.

Di norma va eseguito un paio di volte a settimana seguendo semplici regole: si bagna la pelle sotto la doccia, si preleva una dose del prodotto scelto, si massaggia sul corpo e poi si sciacqua.

In commercio esistono svariati prodotti, per il viso e per il corpo, in grado di soddisfare le esigenze più diversificate ma possiamo realizzare uno scrub anche a casa nostra, utilizzando ingredienti naturali e facilmente reperibili in dispensa.

Lo scrub per il corpo

Schermata 2021-01-24 alle 20.28.22

Un ottimo scrub si ottiene mescolando zucchero, miele e olio d’oliva: si massaggia il preparato su tutto il corpo e si sciacqua con acqua tiepida.

Anche il sale da cucina fino, unito a un comune bagnoschiuma, risulta efficace a levigare la pelle. Se, oltre a levigare, vogliamo anche idratare, misceliamo 300 grammi di cocco macinato, due vasetti di yogurt bianco intero e due cucchiai di miele: massaggiamo e lasciamo agire per 15 minuti prima di risciacquare.

Un’ulteriore possibilità ci viene data dalle lenticchie rosse, che hanno proprietà pulenti e nutritive: frulliamo una manciata di lenticchie, mescoliamo la polvere ottenuta con yogurt, miele e olio di mandorle dolci, applichiamo il composto sul corpo bagnato e strofiniamo. 

Lo scrub per il viso

Schermata 2021-01-24 alle 20.29.03

La pelle del viso è più delicata rispetto a quella del corpo. Per questo uno scrub molto leggero, adatto anche alla cute più sensibile, si può preparare con farina d’avena e camomilla.

Mescoliamo vigorosamente un cucchiaio di farina d’avena con un po’ di camomilla finché il preparato non avrà una consistenza cremosa poi massaggiamolo delicatamente su viso e collo (ben detersi e asciutti) per circa tre minuti, quindi sciacquiamo abbondantemente con acqua tiepida.

Per eliminare le cellule morte e dare lucentezza all’incarnato, mescoliamo un cucchiaio e mezzo di zucchero bianco con mezzo cucchiaio di crema idratante, un filo d’olio di oliva e una noce di burro.

Lavoriamo il composto fino a ottenere un risultato omogeneo: applichiamo sul viso con movimenti circolari, evitando la zona del contorno occhi, lasciamo in posa per qualche minuto e poi risciacquiamo.