Pelle grassa: rimedi utili per combatterla

Con la consulenza del dott. Luigi Gardi, dermochirurgo scopriamo come trattare la pelle grassa che può comportare problemi non solo estetici ma anche a livello di salute del viso. 

Schermata 2021-01-31 alle 22.03.06

La pelle grassa è un problema che affligge moltissime persone sia adulte che adolescenti; all’origine di questo inestetismo vi è un’iperattività delle ghiandole sebacee.

Molteplici sono le cause che portano ad un amento della secrezione del sebo: si va dagli squilibri ormonali ai problemi digestivi, ai disturbi di origine nervosa, senza dimenticare il fattore genetico che, in fatto di pelle, è sempre molto determinante.

La cute grassa si presenta lucida, untuosa al tatto, dal colore spento, con molte impurità come brufoli e punti neri e, se è vero che tende ad invecchiare più lentamente (ostacola la formazione delle rughe), è altrettanto vero che necessita di cure particolari e attenzioni costanti per migliorarne l’aspetto.


Leggi anche: Pelle grassa: rimedio con la maschera purificante all’aceto

In generale è sempre opportuno adottare alcuni accorgimenti come evitare di esporsi a lungo al sole ( le radiazioni UV peggiorano il quadro clinico della pelle grassa, è opportuno, quindi, usare sempre filtri solari adeguati), i lavaggi troppo frequenti, i luoghi inquinati e il fumo.

Insieme vediamo alcuni utili consigli da seguire per tentare di porre rimedio a questo inestetismo molto diffuso.

L’alimentazione

Schermata 2021-01-31 alle 22.05.37

All’origine della pelle grassa può esserci anche soltanto un’alimentazione scorretta, dovuta al consumo di troppi cibi dannosi per l’organismo, dunque è bene prestare attenzione alle abitudini alimentari.

Nella quotidianità sono da favorire frutta, verdura, yogurt che aiutano a regolare il transito intestinale e i cereali integrali e i latticini, ricchi di vitamina B6 che interviene nella regolazione delle ghiandole sebacee.

Sono da evitare, invece, tutti quegli alimenti che contengono sostanze eccitanti come la caffeina e quelli ricchi di grassi (tipo salumi e insaccati), i fritti e gli zuccheri contenuti soprattutto nei dolci industriali e il consumo di latte intero.

Un buon sistema per curare l’eccesso di sebo consiste nell’assumere giornalmente il lievito di birra tramite integratori alimentari in pastiglie: fa molto bene alla pelle ed è purificante.

La pulizia

Schermata 2021-01-31 alle 22.07.43

Il passo più importante per tentare di risolvere il problema della pelle grassa è la pulizia. La detersione deve avvenire quotidianamente, mattina e sera, con prodotti lenitivi e sebonormalizzanti che riducono la secrezione sebacea; ottimi sono quelli naturali a base di lavanda, limone, camomilla.


Potrebbe interessarti: Dieta e consigli utili per una pelle sana e abbronzata

Una volta a settimana è bene fare un gommage o uno scrub leggero che, eliminando le cellule morte e il sebo in eccesso, purifica la pelle; uno scrub fai da te si prepara con zucchero di canna e yogurt magro mescolati insieme.

Le maschere purificanti

Schermata 2021-01-31 alle 22.08.58

Il rimedio naturale più noto e più utilizzato per la pelle grassa è la maschera all’argilla: si prepara con mezzo bicchiere di argilla, un cucchiaio di miele (o di yogurt bianco intero), due o tre cucchiai di acqua, meglio se termale.

Si mescola, si applica sul viso e si sciacqua con acqua tiepida non appena la pelle comincia a tirare. Un’alternativa è costituita dalla maschera al lievito di birra da preparare mescolando quattro cucchiai di yogurt con ¼ del cubetto di lievito di birra fino ad ottenere una crema omogenea, si stende il composto sul viso e si lascia asciugare per cinque minuti, poi si risciacqua con acqua tiepida.

Il trucco

Schermata 2021-01-31 alle 22.10.48

Il make-up va usato con parsimonia sulle pelli grasse, perché rischia di aumentare il problema del sebo.

Per un trucco leggero scegliamo un fondotinta oil free, da applicare con moderazione per evitare di occludere eccessivamente i pori della pelle, poi opacizziamo il viso con una cipria effetto mat,o con della polvere di riso che elimina le tracce di sebo.


Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
Suggerisci una modifica