Occhi: come scegliere il colore dell’ombretto?

Arianna Preciballe
  • Appassionata di Gossip e Tv
  • Laureata presso il NID - Nuovo Istituto Design

Per un lungo periodo, a causa delle mascherine, gli occhi sono stati gli unici ambasciatori delle nostre emozioni, destinatari di attenzioni particolari e di voglia di renderli più protagonisti che mai. Lo abbiamo fatto utilizzando i complici preferiti di un bello sguardo: gli ombretti. Se ci sono stati dubbi o incertezze sulla scelta del colore, ecco una piccola guida per non sbagliare mai con le tonalità. Vediamo insieme come rendere al meglio la capacità seduttiva dei nostri occhi.

Schermata 2021-06-23 alle 18.28.43

Azzeccare il giusto tono di ombretto è il modo migliore per mettere in risalto il colore naturale dell’iride.  Se a volte abbiamo voglia di osare con accostamenti non banali e stravaganti, altre restiamo ingabbiate nel voler abbinare i colori del trucco a quelli di qualcosa che indossiamo, in genere l’abbigliamento, più raramente gli accessori o perfino il colore di capelli.

Come scegliere il trucco giusto

Schermata 2021-06-24 alle 02.07.19

Va detto che gli occhi sono un universo a sé stante che, è proprio il caso di dirlo, brillano di luce propria e possono diventare “splendide gemme” nel look generale composto di tanti elementi. Ciò non significa che si dovrebbe cercare di stupire a tutti costi con improbabili contrasti, sebbene consentito dal diritto alla libertà di espressione di ognuno di noi.

Il segreto sta nel dare il giusto risalto ai colori dell’iride senza che il trucco diventi “lui” il protagonista, tanto da oscurare l’occhio e mortificarlo, rimpicciolirlo o ridicolizzarlo.

Il trucco per la sera può senz’altro permettersi il lusso di essere elegantemente esagerato e trasmettere il mood che vogliamo, mentre quello da giorno, in genere, si riassume in tre linee di pensiero:

  • truccare l’occhio per farlo sembrare non truccato, quindi la predilezione per l’effetto naturale, che richiede colori affini a quelli della pelle, nelle gradazioni di colore del bianco, della terra e delle ombre. Un’estetica tendenzialmente adottata anche per bocca e zigomi
  • dare all’occhio il giusto risalto, ma senza intervenire con tinte tanto decise e profonde da mettere in primo piano solo lo sguardo. L’intensità media dei colori sarà equamente distribuita su tutti gli elementi del viso.
  • lasciarsi andare a decisi interventi di colore solo su uno degli elementi del viso, scegliendo se rinforzare occhi, bocca o incarnato, oppure dare marcatamente risalto a tutto l’insieme.

L’ombretto che fa per te

Schermata 2021-06-23 alle 18.13.45

La fantasia delle donne non ha limiti e ogni scelta è una personalità che si esprime. Premesso quindi che non ci sono regole, ecco quali sono gli abbinamenti più azzeccati per illuminare lo sguardo oppure, perché no, creare effetti a sorpresa.

  • Se gli occhi sono castani: perfetti il rosa, l’oro, il beige e il verde (di tendenza il color ottanio, stupendo con l’abbronzatura), ma sempre valide le pastose texture nelle gradazioni del viola, che dovrà essere più scuro e deciso per la sera.
  • Con gli occhi verdi meglio scegliere le nuance più calde come l’oro, il nocciola, il mogano, il verde kaki e l’arancio terracotta. Meglio non banalizzarli usando un ombretto dello stesso colore dell’iride.
  • Gli occhi blu diventano intensi con toni scuri (grigio, antracite e nero) e si illuminano con il rosa acido, l’oro e il color lavanda.
  • Gli occhi scuri lasciano via libera nella scelta delle tonalità. Molto di tendenza l’avorio, l’albicocca, tutti i toni del blu scuro e del rosa e per la sera, un bel grigio antracite sfumato ad arte.