Make-up da spiaggia: perfette anche sotto il sole

Con la collaborazione di Veronique Viganotti, consulente di bellezza, make up artist e hair stylist – www.truccosposamilano.it – scopriamo alcuni preziosi consigli per truccarsi al meglio anche d’estate.

Schermata 2021-02-08 alle 16.51.03

Il tempo della tintarella è dietro l’angolo ed è bene ricordare che prendere il sole in spiaggia espone la nostra pelle alla disidratazione e ai pericoli causati dai raggi UV.

Fino a qualche anno fa i dermatologi sconsigliavano alle donne di esporsi al sole truccate, visto che molti cosmetici avrebbero potuto aumentare gli effetti negativi dei raggi solari sulla pelle.

Ma oggi la tendenza si inverte, anche perché le case cosmetiche delle marche più famose, iniziano ad intervenire sul mercato con prodotti e linee di cosmetici appositamente realizzati per gli habitué della tintarella.

Questi prodotti sarebbero in grado addirittura di aiutare a prevenire i tumori della pelle in combinazione con i solari classici. Fondotinta, fard, ombretti, matite, rossetti, terre e gloss non solo rendono più belle ma diventano strumenti di protezione della pelle.

Cosmetici con filtri solari: sono efficaci?

Schermata 2021-02-08 alle 16.53.28

Anche l’American Academy of dermatology si è schierata a favore del maquillage da spiaggia, ovvero a favore di quei prodotti cosmetici con filtri solari aggiuntivi in grado, insieme alle creme solari classiche, di prevenire i tumori della pelle.

Ovviamente, così come per le creme solari, ogni prodotto dovrà essere scelto in base al proprio fototipo, da usare al mare o in città.

Ma è davvero così o si tratta di un’operazione di marketing lanciata in prossimità dell’estate solo per riuscire ad attirare l’attenzione di quelle donne che amano truccarsi anche per andare sulla spiaggia?

La pelle va lasciata traspirare

Schermata 2021-02-08 alle 16.55.17

Veronique Viganotti, make up artist milanese, afferma che per proteggere la pelle dai raggi UV serve una crema solare e non un fondo. La pelle esposta al sole suda e produce più sebo e pertanto sarebbe meglio lasciarla libera di traspirare.

Se proprio non si vuole rinunciare al make up anche mentre prendiamo la tintarella, è bene sapere che i prodotti resistenti all’acqua si tolgono molto facilmente con sostanze oleose.

Perciò se si decide di andare truccate in spiaggia è bene ricordarsi poi di non utilizzare oli solari o creme abbronzanti altrimenti il trucco cola. Va inoltre tenuto presente che il termine “Water resistant” non significa che si può stare in acqua 6 ore… ma che ci si può concedere un bagnetto.

Make up on the beach: il giusto compromesso

Schermata 2021-02-08 alle 16.58.19

Se proprio non si vuole rinunciare ad un po’ di make-up quando si è in spiaggia la soluzione migliore può essere quella di comprare prodotti waterproof di qualità che garantiranno l’efficacia.

Per chi ha problemi di pelle secca meglio non utilizzare fondi compatti che andrebbero a seccare ancor di più la pelle; al contrario sono prodotti adatti a chi ha problemi di pelle grassa.

Per le donne che hanno una pelle che tende ad ungersi, in quanto sotto il sole la pelle produce più sebo per proteggersi, meglio evitare l’uso di eye liner o di matite per gli occhi in quanto il trucco potrebbe trasformarsi in un “pastrocchio” sulle palpebre.

I prodotti per l’esposizione solare

Schermata 2021-02-08 alle 16.59.36

Le migliori case cosmetiche producono fondi che contengono un filtro solare. Se indicato sopra la confezione, in tal caso è possibile evitare di mettere una crema solare. Ma bisogna stare attente al numero di protezione indicato: alto – medio – basso per non rischiare scottature.

Va ricordato, poi, che alcune tonalità sono perfette per il mare mentre altre sono da evitare per sembrare “inutilmente” appariscenti.

Per scongiurare effetti indesiderati bisogna ricordare che un trucco esagerato risulterebbe davvero ridicolo. Perciò sì ai gloss colorati, ad un mascara waterproof e ad una terra luminosa.