Make up: come abbinarlo agli occhi

-
15/04/2021

Con Stefano Bongarzone, visagista delle dive e delle donne che frequentano il suo salone in via Agri a Roma, oggi vediamo come scegliere il make up perfetto a seconda delle tonalità dei nostri occhi. Il must di quest’anno è il blu: ecco come abbinarlo.

Schermata 2021-04-13 alle 16.21.21

Da quelli neri agli azzurri, ogni occhio vuole il suo blu! Scopriamo allora l’abbinamento perfetto con l’iride, tenendo presente che, come sempre, quando si parla di trucco non esistono regole precise a cui attenersi, se non che il creare contrasto assicura un risultato di maggiore impatto.

Tuttavia, a volte può essere piacevole anche accoppiare i colori simili e creare un minimo “stacco” con un tratto leggero di matita o di eyeliner.

In ogni caso, che si tratti di mascara, ombretti o matite, più la tonalità è scura più sarà facile da indossare, quasi come un classico nero.

Make up: quale scegliere a seconda del colore degli occhi


Leggi anche: Problemi agli occhi: quale collirio usare

Schermata 2021-04-13 alle 16.22.49

Occhi neri: Potete osare tutte le tonalità, anche quelle più scure, stemperandole (miscelando i colori o usandoli in gradazione dai più chiari ai più scuri) con ombretto nero o grigio fumo qualora il risultato sia troppo d’impatto. Lasciate da parte i matte e fatevi tentare dall’effetto shimmer: potete/dovete luccicare sempre!

Occhi castani tendenti al verde: Il risalto ideale è dato dalle nuance blu più vicine al viola.

Occhi castani tendente al marrone: Acquistano maggiore luminosità con i blu petrolio, cha ha una tonalità più opaca.

Occhi azzurri: Da sempre i più invidiati, ritenetevi fortunate ma per valorizzarli bandite gli effetti tono su tono o al più utilizzate un eyeliner che stacchi, concentrando l’attenzione verso l’iride. Create contrasto con i toni che virano al turchese o al blu marine.

Occhi verdi: Meglio optare per i blu violacei, intensi e caldi.

Piccolo problemi? Ecco come correggerli

Schermata 2021-04-13 alle 16.25.14

Il desiderio di giocare con il blu è forte, ma come utilizzare matite e ombretti nel modo corretto per correggere i piccoli difetti dei nostri occhi?

Occhi piccoli: Una matita blu molto chiara, ghiaccio o turchese, purché opaca, nella rima interna dell’occhio aiuterà a “ingrandirli”; in alternativa, utilizzatene una bianca, o color carne, nella rima interna e sfumate il blu solo sulla palpebra inferiore. Ok anche alla classica “banana” nella piega della palpebra superiore.

Occhi lontani: Truccate di scuro la palpebra mobile, soprattutto l’angolo interno: otterrete un effetto “ravvicinato”. Quando applicate l’eyeliner attenzione a non oltrepassare l’occhio.


Potrebbe interessarti: Akash: ritocchino agli occhi?

Occhi grandi e sporgenti: Unamatita blu scuro nella rima interna ridimensionerà la grandezza degli occhi; l’ombretto può essere utilizzato su tutta la palpebra superiore, ad esempio per realizzare un elegante smokey (che dà un effetto di ridimensionamento del volume.

Occhi vicini/infossati: Il “trucco”, in questo caso, è di utilizzare un ombretto blu chiaro (o ghiaccio) su tutta la palpebra superiore, rendendo particolarmente luminoso l’angolo interno, e sfumare con il blu scuro verso l’esterno solo la parte finale della palpebra.

Occhi cadenti: Per “correggere” questa forma, applicate un ombretto scuro partendo da ¾ dell’occhio e sfumando l’angolo esterno il più possibile verso l’alto. Se utilizzate l’eyeliner, volendo anche blu, iniziate la linea da metà occhio e fatela terminare con una piccola “virgola” (all’insù).


Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Diete e cura degli inestetismi
Suggerisci una modifica