Cura della pelle: consigli e prodotti da usare

Riuscire a trattare bene la propria pelle non è un’impresa facile, prima di tutto bisogna capire che tipo di pelle si ha. Dopodiché è fondamentale curarla con una buona pulizia, con prodotti non troppo aggressivi, ed idratarla nel modo giusto.

girl-2771001_1920

Generalmente chi ha la pelle grassa ha il problema dei pori dilatati. Questo accade perché i pori devono aumentare il loro diametro per rilasciare il sebo più velocemente.

Lo stesso effetto si può verificare quando la pelle è trattata con prodotti troppo aggressivi e astringenti; che stimolano eccessivamente il ricambio cellulare e forzano l’epidermide a un turn-over straordinario sia per quantità, sia per qualità; le nuove cellule sono più resistenti e tendono ad “aggrapparsi” all’interno dei pori.

Per trattare bene la pelle, ed evitare che i pori facciano i capricci, bisogna trovare il giusto equilibrio tra una buona pulizia, efficace ma delicata, e una buona idratazione, calibrata sulle reali esigenze del viso.

Scegliere i prodotti giusti

beautiful-woman-taking-care-of-her-face

In linea generale, dovresti usare prodotti per pelli miste. Nella scelta del detergente preferisci un gel schiumogeno (magari contenente vitamina C, antiossidanti o una bassa percentuale di alfaidrossiacidi) a un latte o a una crema che tendono a lasciare un velo oleoso.

Usa anche un tonico analcolico e non troppo esfoliante, ma piuttosto ad azione sebo-equilibrante e antibatterica. La crema idratante deve essere “oil free”, cioè priva di sostanze grasse. Se poi è anche a effetto matt (opacizzante), tanto meglio.

Una volta la settimana, fai un peeling con una maschera esfoliante. È consigliabile usare prodotti della stessa linea, per non rischiare di applicare sul viso creme con principi attivi diversi. Ci sono linee specifiche per minimizzare i pori, prova quella che ti ispira di più.

Per il make up, esistono basi speciali per levigare la pelle e nascondere i pori. Si chiamano “primer” e aiutano il fondotinta a non depositarsi dove ci sono imperfezioni. A proposito di fondotinta, puoi sceglierlo sia fluido, sia compatto, purché sia sempre “oil free”.