Capelli: nuove tecniche di schiaritura

Negli ultimi anni i parrucchieri si sono specializzate in tantissime nuove tecniche per donare lucentezza e colore ai capelli. Ormai non esistono più solo i colpi di sole ma tanti altri metodi; scopriamo insieme quali sono.

Young woman with beautiful hair
Per favore, non chiamateli semplicemente “colpi di sole”! Le nuove tecniche sono di tutt’altra generazione e giustamente pretendono nomi all’altezza del risultato. Che è diverso per ognuna. Vediamole singolarmente.
  • Shatush: Lo riconosci subito, perché si esegue sui capelli precedentemente cotonati. Regala un effetto molto naturale, ma il fatto che sia necessaria la cotonatura non è il massimo se i capelli sono fragili e un po’ sfibrati.
  • Balayage: Il termine deriva dal francese “balayer” (letteralmente”spazzare”) e consiste nello schiarire ciocche piuttosto larghe di capelli, prendendo in considerazione anche soltanto le punte. Il risultato è una schiaritura simile a quella di una lunga vacanza al mare, perciò piuttosto naturale.
  • Uplighting: Una tecnica riservata alle più coraggiose e meno timide. Consiste in una schiaritura ben visibile (di almeno due toni) di ciocche sottili, e dà il massimo del risultato se i capelli sono scuri.
  • Paneling: Questo è davvero complesso, perché si tratta di una tecnica multi-tono. Tutte le ciocche vengono trattate e schiarite in modo diverso. Un metodo che dà un aspetto più pieno alla capigliatura e che, come l’uplighting, è particolarmente bello su capelli scuri.


Leggi anche: Ringiovanire lo sguardo: le nuove tecniche

Il parere dell’esperto

1800x1200_healthy_hair_other

“Per isolare le ciocche schiarite, il metodo migliore è quello delle cartine di stagnola”, rivela Gibian.

“Di sistemi ne ho provati molti, ma alla fine ho scelto questo anche confrontandolo con le altre tecniche usate nel mondo, perché consente di ottenere un risultato preciso, proprio come la cliente desidera. I colpi di sole sono la scelta perfetta per le donne che non vogliono la classica tinta, o che per diversi motivi non possono tingersi i capelli: se il cuoio capelluto è molto sensibile, oppure durante la gravidanza. Inoltre i colpi di sole sono l’ideale per dare ai capelli opachi dei riflessi luminosi tono su tono, che conferiscano brillantezza e luce”.

sottolinea Gibian. E voi quale tecnica preferite?


Paolo Cesarotti
  • Nutrizionista
  • Laureato in Scienze biologiche con indirizzo Bio-Sanitario
  • Master in medicina d'urgenza
Suggerisci una modifica