Doppio mento: consigli e rimedi per eliminarlo

Con la consulenza del dottor Sergio Noviello, direttore sanitario di Milano Estetica cosmetic surgery & medical Spa di Milano e membro della Società Scientifica Agorà; vediamo come combattere il fastidioso e antiestetico doppio mento.

beautiful-young-woman-is-touching-her-chin-with-her-index-finger-pink-wall

Si chiama acido desossicolico, un composto di origine naturale in grado di ridurre il numero di cellule adipose della pelle a livello del mento. La sua storia inizia anni fa, quando sono state intraprese le prime sperimentazioni negli States.

Nell’aprile del 2015, la Food and Drug Administration – l’ente statunitense preposto alla regolamentazione di farmaci e alimenti -, lo ha ufficialmente approvato.

Doppio mento addio

professional-beautiful-cosmetologist-with-gorgeous-face

Il dottor Sergio Noviello, tra i massimi esperti al mondo in materia, ci spiega:

“La seduta si svolge in ambulatorio, senza anestesia ed è indicata per moderate lassità e adiposità cutanee. Dopo avere disinfettato l’area interessata, il farmaco viene iniettato con una siringa dotata di un ago molto sottile (simile a quello utilizzato per la tossina botulinica). Il tempo richiesto è di soli dieci minuti. Al termine del trattamento, non sono necessari bendaggi e il paziente può riprendere le normali attività”.


Leggi anche: Cibo spazzatura: come eliminarlo per sempre!

Per quanto riguarda il post operatorio l’esperto aggiunge:

“Gli unici effetti secondari sono un leggero gonfiore, un po’ di pizzicore e arrossamento che in genere si risolvono nel giro di qualche giorno, evitando l’applicazione di anti-infiammatori che potrebbero ridurre l’efficacia della sostanza”.

Inoltre, il farmaco non presenta controindicazioni, fatta eccezione per quelle persone allergiche all’acido desossicolico stesso. La raccomandazione è di astenersi in gravidanza e allattamento.

I vantaggi dell’operazione

Hands of doctor examining womans face for cosmetic treatment at clinic

Il plus è che si tratta di un intervento definitivo. Secondo studi clinici, che hanno coinvolto più di 2.600 pazienti, sono sufficienti quattro-sei sedute a distanza di un mese per eliminare in modo graduale e definitivo l’adipe dall’area interessata.

I risultati sono visibili già dopo poche settimane e si consolidano nell’arco di qualche mese. “Senza dimenticare”, prosegue lo specialista, “che il doppio mento non viene solo svuotato, ma si assiste anche a un maggiore produzione di collagene, responsabile dell’elasticità dell’epidermide.

Così, la pelle viene fatta riadagiare fisiologicamente verso il collo, migliorando il cosiddetto angolo cervicale”.

Non solo doppio mento. In America, il farmaco è già somministrato off label – ovvero oltre le indicazioni di ricerca e sperimentazione -, per altre aree corporee, come interno ed esterno coscia, braccia, ginocchia, addome. Il dottor Noviello conclude:

“Il requisito indispensabile per garantire l’efficacia dei risultati è che ci sia una reale presenza di adiposità. Ciò significa che pinzando la pelle, si dovrebbe osservare almeno un centimetro e mezzo di grasso”.


Potrebbe interessarti: Cellulite: consigli e rimedi per combatterla


Anna Vitale
  • Laureata in Scienze della Comunicazione digitale e d’impresa
  • Wellness coach
Suggerisci una modifica