Creme e solari Bio: pro e contro

Arianna Preciballe
  • Esperta di: Diete e cura degli inestetismi

Siete alla ricerca di prodotti privi di ossido di zinco, parabeni, nickel, coloranti, conservanti e profumi sintetici? Odiate le creme solari testate sugli animali e volete una valida alternativa? Scopriamo insieme il prodotto più adatto a voi! 

Schermata 2021-06-21 alle 20.07.40

Nel cosmetico bio gli estratti vegetali devono costituire almeno il 95% della composizione e provenire da agricoltura organica. Il cosmetico, dunque, è fatto con materie prime del mondo vegetale e da chimica verde. Inoltre deve essere “pulito”, cioè privo di solventi o sostanze sconosciute e non alterato dalla conservazione.

Solari e creme: questione di filtri

Schermata 2021-06-21 alle 20.08.42

I solari, in generale, sono caratterizzanti da filtri che si dividono in chimici e fisici. Quelli utilizzati dall’industria biologica sono solo fisici e utilizzano come schermo materie prime minerali e vegetali quali l’ossido di zinco, il talco e a volte il diossido di titanio in forma non micronizzata.

Questi componenti sono in grado di riflettere i raggi del sole, facendo da effetto specchio, in modo tale che i raggi vengano respinti e non assorbiti.

A questi possono essere aggiunti o utilizzati alternativamente: il succo d’aloe da agricoltura biologica, beta carotene (antiossidante naturale), gamma orizanolo (filtro vegetale estratto dalla crusca di riso), il burro di karitè da agricoltura biologica, gli antiossidanti tipo vitamina C, tea verde, olio di melograno, resveratrolo e simili (offrono protezione control’invecchiamento della pelle).

Prodotti bio: pro & contro

I difetti sono davvero pochi. In primis la texture: a volte le creme risultano dense e poco cremose, quindi difficili da spalmare. Anche le profumazioni, se non siamo più abituati alle fragranze naturali, possono risultare atipiche.

Mentre i pregi sono presto detti: queste formulazioni proteggono perfettamente e sono resistenti all’acqua. Non contengono elementi nocivi per l’epidermide. Le soluzioni, inoltre, non ammettono vaselina, paraffina, siliconi, parabeni e non provocano irritazioni e proprio per questo sono particolarmente indicati per la pelle delicata dei bambini.